Italia

Cosenza, tedesca uccisa a coltellate e abbandonata su autostrada

Petra SchifflerCOSENZA. E’ stata uccisa con almeno dieci coltellate la quarantenne tedesca Petra Schiffler, il cui cadavere è stato ritrovato in una scarpata adiacente ad una piazzola di sosta dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria, poco dopo lo svincolo di Cosenza Nord.

Il corpo della donna è stato notato da un automobilista che casualmente si è fermato nella piazzola. Uscendo dall’automobile si è sporto oltre il guarda-rail, ha notato il cadavere ed ha chiesto l’intervento degli agenti della squadra mobile di Cosenza. Vicino al corpo sono state trovate due borse. Nella prima c’erano alcuni documenti e biglietti scritti in tedesco e nell’altra sono stati trovati dei generi alimentari.

Gli investigatori della squadra mobile di Cosenza ritengono che l’omicidio sia avvenuto in un luogo diverso e che poi, probabilmente nel corso della notte, il corpo sia stato abbandonato nella scarpata dell’autostrada. Questa ipotesi scaturisce dal fatto che sul luogo c’erano poche tracce sia di sangue che di una eventuale colluttazione. Esclusa l’ipotesi della rapina perchè nella borsa trovata vicino al cadavere c’erano documenti bancari e denaro.

Petra Schiffler, residente ad Achen, sposata e madre di due figli, sembra si trovasse in Italia da almeno un mese, ma i suoi spostamenti potrebbero emergere in modo più chiaro dalla traduzione di alcuni biglietti scritti in tedesco e trovati nella borsa della donna. La polizia sta cercando di rintracciare i familiari per avere informazioni utili alle indagini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico