Italia

Afghanistan, l’Italia invia altri mille uomini

Ignazio La Russa ROMA. Dopo un’ora di riunione il consiglio dei Ministri ha annunciato l’invio in Afghanistan di altri mille soldati italiani.

A darne l’annuncio il ministro della Difesa Ignazio La Russa: “Manderemo altri 1000 soldati in Afghanistan. Noi immaginiamo un arco, un orizzonte temporale, non indefinito. Il Cdm prevede la possibilità di incremento di circa mille unità di italiani in Afghanistan nell’arco temporale che va dall’inizio del prossimo anno alla fine del 2010. Si tratta, sostanzialmente di 14 mesi a partire da oggi. Voglio ricordare che la nostra presenza è concentrata nella zona Ovest dell’Afghanistan e la nostra intenzione, e in questo sono confortato dal parere del capo di stato maggiore della difesa generale Camporini, è quella di orientare il comando della missione ad avere sempre più autonomamente il controllo e il comando di quella zona”.

In compenso, all’aumento delle truppe in Afghanistan ci sarà una riduzione dell’impegno in Libano e nei Balcani. “Ci sarà una riduzione di 200 uomini. Stiamo trattando con gli alleati per un’ulteriore riduzione”.

Grande soddisfazione per il contributo aggiuntivo dell’Italia in Afghanistan è stata espressa dagli Stati Uniti, da Bruxelles, dal portavoce della Nato James Appathurai, attraverso due dichiarazioni quasi in contemporanea.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico