Home

Toni deciso a tornare in Italia: Inter e Roma probabili destinazioni

Luca ToniLuca Toni potrebbe tornare in Italia già a gennaio, considerati anche gli screzi con l’allenatore bavarese Van Gaal che non lo ritiene punto fondamentale della squadra.

L’attaccante sembra dunque arrivato al capolinea della sua esperienza tedesca al Bayern Monaco. Van Gaal non ha fatto poco per nascondere un rapporto ormai deteriorato con l’ex attaccante della Fiorentina. Infatti, in una recente intervista rilasciata alla trasmissione tedesca “Das Aktuelle Sport Studio” il tecnico ha affermato: “Luca non ha rispettato le regole. Il calcio è uno sport ingente difficoltà. Ogni giocatore si impegna, con la firma sotto un contratto, a dare tutto di se stesso. Il calcio non è uno sport per singoli, è uno sport di squadra. Abbiamo regole e, all’interno di queste regole, dobbiamo lavorare insieme. Se vuole giocare, Toni si deve misurare con la concorrenza di Olic e Gomez. Un giocatore, anche se campione del mondo o qualcosa del genere, deve accettare panchina e tribuna”.

Insomma, c’è nervosismo in casa dei tedeschi malgrado la qualificazione agli ottavi di Champions a discapito della Juventus, e così Toni è deciso al ritorno non solo nel campionato italiano ma anche nella nazionale azzurra per i prossimi mondiali di Sudafrica. Sulle sue tracce ci sono l’Inter, che è alla ricerca di un sostituto di Eto’o in vista della Coppa d’Africa, e la Roma che ormai da tempo è costretta a fare a meno di Francesco Totti. Nella squadra nerazzurra non avrebbe un posto fisso, visto che Milito ha delle caratteristiche, non solo fisiche, molto simili alle sue, mentre nella capitale diventerebbe probabilmente un punto fisso dell’attacco. L’unico problema del passaggio alla società giallorossa potrebbe essere rappresentato dall’ingaggio troppo alto, attualmente percepisce 5 milioni l’anno, prezzo che il club romanista non può permettersi. In pratica, Toni dovrebbe diminuire il suo ingaggio, cosa che difficilmente può accadere anche se la convinzione di andare via potrebbe aver la meglio.

Intanto, l’attaccante, ospite ad un suo fan club in Sudtirol, sembra avere le idee chiare: “Sicuramente lascerò Monaco. Ci sarà una decisione nei prossimi dieci giorni, ma non ho altre alternative se non andare via. Le possibilità che io rimanga? Diciamo che è più facile vincere alla lotteria”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico