Frignano - Villa di Briano

Ferimento a San Cipriano, si costituisce Campaniello

Raffaele CampanielloVILLA DI BRIANO. Si è costituito ai carabinieri del gruppo di Aversa Raffaele Campaniello, 25 anni, ritenuto responsabile del ferimento, con un colpo di pistola, del 26enne Pasquale Verrone

… durante una banale lite per motivi di viabilità avvenuta a San Cipriano nel pomeriggio di domenica scorsa. Il giovane di Villa di Briano, presentatosi insieme al suo avvocato Giuseppe Della Corte, si è accusato di tutto: dagli spari a Verrone, operaio di San Cipriano, al possesso di armi.

Durante le indagini sul ferimento, lunedì scorso era stato fermato dai carabinieri il fratello, Antonio Campaniello, mentre nella stessa giornata agenti della Squadra mobile di Caserta traevano in arresto anche il padre Salvatore Campaniello, 63 anni, e l’altro fratello Giuseppe Campaniello, 38 anni, con l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni.

Antonio Campaniello da sin. Salvatore e Giuseppe Campaniello

da sin. Antonio,

Salvatore e Giuseppe Campaniello

Inuna palazzinadisabitata di via Giotto, a Villa di Briano, risultata nella disponibilità degli arrestati, i poliziotti rinvenivano un fucile a pompa marca Franchi calibro 12 con matricola abrasa e otto cartucce inserite nel caricatore, 40 cartucce caligro 38 speciale marca Fiocchi, una cartuccia 380 (calibro 9 corto).

Altre 50 cartucce calibro 9×21, 50 cartucce calibro 7×65 e 5 rtucce calibro 12 venivano trovate all’interno di un’autovettura parcheggiata all’interno del cortile dell’abitazione di due piani.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico