Esteri

Iran, scontri in piazza: diversi morti, tra cui nipote di Mousavi

 TEHERAN.Nella città di Tabriz, secondo un sito web dell’opposizione riformista, le milizie hanno ucciso cinque manifestanti durante le proteste di piazza nel giorno sacro sciita dell’Ashura, tra cui il nipote del leader riformista Mir Hossein Mousavi.

Altrefonti riferiscono che a Teheran ulteriori cinque manifestantisono morti negli scontri con le forze di sicurezza. Sayed Ali Mousavi, 35 anni,sarebbe stato colpito al cuore vicino piazza Enghelab ed è morto dopo essere stato trasportato all’ospedale Ebnesina, ha riferito Parlemannews.

Un altro sito dell’opposizione iraniana afferma che le forze di polizia rifiutano di obbedire all’ordine di sparare sui dimostranti dell’opposizione in piazza a Teheran. D’altra parte la polizia iraniana nega che alcuni manifestanti siano morti. Sarebbe inoltre in corso una contro-manifestazione organizzata dai sostenitori del presidente Mahmoud Ahmedinejad. Stando alle testimonianze la polizia avrebbe aperto il fuoco sulla folla.

La folla, scesa in piazza per la principale festività sciita che coincide con il settimo giorno di lutto per la morte dell’ayatollah dissidente Hossein Alì Montazeri, ha scandito slogan contro Ahmadinejad, urlando “A morte il dittatore”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico