Matese

Centro commerciale, dissequestrate aree in via Canneto

 PIEDIMONTE. “Abbiamo appreso dalla stampa locale che il Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha disposto il dissequestro delle aree e delle strutture di via Canneto del costruendo centro commerciale”.

Lo afferma, in una nota, il gruppo consiliare del Pdl. “Naturalmente, non conosciamo le motivazioni di tale provvedimento e non entriamo nel merito dello stesso, né, come forza politica, siamo parte nelle varie vicende giudiziari relative alla verifica della legittimità penale ed amministrativa degli atti e dei comportamenti dell’Amministrazione comunale e dei titolari degli immobili interessati. Quale soggetto politico abbiamo sempre espresso una valutazione politica sulla non opportunità della realizzazione di un centro commerciale nella nostra Città e, coerentemente con il nostro pensiero, abbiamo orientato la nostra azione in difesa della rete commerciale cittadina e dei posti di lavoro che la stessa assicura. Denunciamo da sempre le ambiguità, per non dire le vere e proprie menzogne che, invece, hanno caratterizzato l’azione dell’Amministrazione Cappello, che, nel tentativo di dare un colpo al cerchio ed uno alla botte, da un lato, e specie nella campagna elettorale amministrativa del 2007, ha pubblicamente assicurato i commercianti che non avrebbe mai consentito l’apertura di un centro commerciale a Piedimonte, nei fatti, spesso nascondendosi dietro provvedimenti commissariali comodamente provocati, ha spianato la strada amministrativa a tale realizzazione. Noi continueremo la nostra opera di vigilanza e denuncia delle ambiguità politiche e delle eventuali illegittimità amministrative riscontrate, lasciando che la giustizia penale e quella amministrativa facciano il loro corso completo, in quanto i provvedimenti attualmente pubblicizzati sono di natura provvisoria”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico