Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Dalla Toscana 5mila libri per la cooperativa “Terre di Don Diana”

Simone SilvestriCASTEL VOLTURNO. E’ partito alle 3.30 di sabato mattina da Ponsacco, in provincia di Pisa, l’assessore Simone Silvestri,con un carico di 5000 libri da consegnare alla costruenda cooperativa “Le terre di Don Peppe Diana”, a Castel Volturno.

La sua missione l’ha compiuta attorno alle 11,30 quando due furgoni sono entrati nel bene confiscato a Michele Zaza, a pochi chilometri dal mare di Castel Volturno, in via del Cigno, località Centore.I libri sono il frutto di una raccolta promossa dal Coordinamento degli Enti locali per la Legalità della Provincia di Pisa, composto da amministratori pubblici, ed enti locali. L’assessore Silvestri ritornerà il 28 dicembre prossimo con una delegazione di 50 amministratori toscani per consegnare un trattore sempre alla cooperativa “Le terre di Don Peppe Diana”. “Abbiamo promosso una raccolta di fondi – afferma Silvestri – per sostenere queste esperienze sui beni confiscati in territori difficili. Abbiamo promosso decide e decine di cene in tutti i comuni della provincia e abbiamo raccolto 15.000 euro per comprare il trattore da donare alla cooperativa che produrrà mozzarella di bufala”.

“Le Terre di don Peppe Diana” sarà la prima cooperativa Libera Terra della Regione Campania e della Provincia di Caserta. Nascerà nei comuni di Castel Volturno (su un terreno di 7 ettari con sopra dei fabbricati), Cancello Arnone, Teano, Pignataro e Carinola per complessivi 88 ettari di terreno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico