Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Centro “Giolì”, il comitato scende in piazza

 CASTEL VOLTURNO. Una serie di problemi burocratici continua a far ritardare l’apertura del nuovo centro commerciale “Giolì” a Castel Volturno.

L’inaugurazione era prevista per lo scorso 3 dicembre ma è stata rinviata a data da destinarsi. Una situazione che ha suscitato sconcerto, soprattutto tra i lavoratori, o aspiranti tali (intorno alle 500 unità) che devono essere impiegati nel centro. E’ nato un comitato “pro apertura Giolì” che giovedì pomeriggio ha organizzato un corteo, a cui hanno aderito circa mille persone, le quali, partite intorno alle 14 dalla clinica Pineta Grande, hanno raggiunto la casa comunale, dove una delegazione è stata ricevuta dal sindaco Francesco Nuzzo.

Il comitato ha richiesto un tavolo tecnico di concordare un tavolo tecnico di confronto tra l’amministrazione e la proprietà, al fine di rilasciare le autorizzazioni necessarie per l’apertura. “Ma il sindaco ha rifiutato – spiegano dal comitato – e non capiamo il perché, dal momento che è lo stesso sindaco che ha sempre dichiarato di avere a cuore la sorte dei cittadini castellani”.

Nuzzo, comunque, ha preso l’impegno di incontrare nuovamente la delegazione del comitato il giorno 28 dicembre per ulteriori chiarimenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico