Caserta

Udeur, Brancaccio prepara le liste regionali

Angelo BrancaccioCASERTA. Problemi di abbondanza per il commissario provinciale Angelo Brancaccio nel lavoro di formazione della lista alla Regione per l’Udeur.

“Nonostante la nuova legge regionale che porta da sette a nove il numero dei candidati da inserire nella lista per la Regione – ha detto – l’Udeur è a buon punto nell’individuazione dei nomi da mettere in campo nella prossima tornata regionale. In questa fase, tenendo presente un criterio territoriale, stiamo effettuando un lavoro di scrematura per mettere in campo le migliori risorse possibili”.

Brancaccio traccia un bilancio positivo di questi suoi primi tre mesi da commissario del partito. “Abbiamo registrato adesioni importanti, come quelle ufficializzate in occasione della conferenza programmatica dello scorso quattro dicembre – spiega – siamo riusciti a coinvolgere tanti giovani che hanno voglia di impegnarsi in politica in un momento comunque difficile per questo territorio, recuperando anche una fetta importante del nucleo storico di questo partito”.

Il commissario provincialeparla, poi della sua situazione personale in previsione delle prossime scadenze elettorali. “Non sarò candidato alla Regione, nonostante le forti pressioni che mi arrivano dal segretario regionale Giulio Di Donato e, soprattutto, da quello nazionale Clemente Mastella – ha sottolineato – ho deciso di mettermi in discussione e di candidarmi nel collegio di Orta-Sant’Arpino alla Provincia, per dare un contributo al partito”.

Brancaccio considera questa sua esperienza da commissario a termine. “Il mio impegno è quello di traghettare il partito alle elezioni e di organizzare un congresso provinciale regolare immediatamente dopo le consultazioni al quale io non parteciperò come candidato – ha detto – il mio obiettivo è quello di fare dell’Udeur il punto di riferimento di un elettorato moderato portando al centro della nostra azione politica i problemi del nostro territorio che ci sono stati ricordati in maniera impietosa dall’ultima classifica del Sole 24 ore”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico