Caserta

Soppresso il treno delle 8.39 per Roma. Cerreto interroga il sindaco

Marco CerretoCASERTA. Marco Cerreto, consigliere comunale del Pdl, ha prodotto un’interrogazione al sindaco Petteruti, con la quale si denuncia la soppressione del treno Freccia d’argento proveniente da Lecce per Roma delle 8.39 del mattino.

Il treno, infatti, sarà soppresso il prossimo 15 dicembre con l’avvento degli orari invernali. “Si tratta di un treno – spiega Cerreto – che nonostante l’oneroso prezzo conduce a Roma giornalmente decine di pendolari che si recano a Roma per lavoro, insegnanti, militari, funzionari ed anche parlamentari, dal 15 dicembre l’unico treno veloce per Roma sarà quello che partirà da Caserta alle 10.15 che arriverà nella capitale in orario non utile per recarsi al lavoro”.

“Ho chiesto al sindaco – continua l’esponente del Pdl – di intervenire presso Trenitalia per evitare l’ennesimo scippo ai danni della città, privare Caserta, città capoluogo di un treno così importante rappresenta uno schiaffo alle centinai di persone che settimanalmente usufruivano di questo servizio, dal 15 dicembre ogni casertano che vorrà recarsi a Roma sarà costretto ad andare a Napoli oppure prendere il treno delle 06, regionale che posso assicurare, essendo anch’io un assiduo fruitore, si presenta in condizioni al limite della decenza, non si comprende per quale motivo Caserta debba essere bistrattata in questo modo e ritengo che il primo cittadino debba difendere le ragioni di quanti chiedano tutela e già conducono una vita difficile, quella del pendolare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico