Caserta

“Re Faione – l’albero ritrovato” al Comprensivo ‘Ruggiero’

 CASERTA. Debutto alla grande sabato scorso 5 dicembre dello spettacolo di teatro di figura “Re Faione – l’albero ritrovato”, realizzato dall’Istituto Comprensivo “A. Ruggiero”.

E’ ispirato all’omonima favola ecologica ideata e scritta dagli stessi alunni della scuola, sotto la guida dellaprofessoressa Marilena Serino, in collaborazione con il Settore Tecnico Amministrativo Provinciale Foreste di Caserta, della Regione Campania, coordinato dalla dottoressa Flora Della Vallee il Wwf. Suggestiva cornice della manifestazione la Mostra D’Oltremare di Napoli. Continua, con questa significativa iniziativa, l’avventura formativa ed educativa per gli alunni della scuola insieme al protagonista della storia, un ‘secolare Re Faione’, perché, come dichiara la dirigente dell’Istituto comprensivo “A Ruggiero”, dottoressa Adele Vairo, “ai nostri alunni, eccellenze vere e sincere che crescono sotto i nostri occhi, dobbiamo sempre regalare il meglio”.

Il debutto è stato inserito nel grande evento di carattere culturale, promozionale e di intrattenimento “Terrafelix” promosso dall’Assessorato regionale all’Agricoltura della Regione Campania. In tale occasione la prestigiosa scuola casertana è stata premiata dall’Assessore all’Agricoltura, Gianfranco Nappi, con una targa di merito. Lo spettacolo ha visto – a monte – il coinvolgimento di alunni e docenti della scuola, nella creazione dei burattini realizzati, elemento significativo da sottolineare, con materiale povero. La regia è stata curata da Michele Casella; adattamento del testo di Claudia Mazzitelli. Lo spettacolo si è avvalso dell’arte dei burattini, ma anche di performance canore, narrative e di prosa, e simpatiche scenografie create dalle docenti Giuseppina Ferraro e Loredana Losano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico