Caserta

“Acqua bene pubblico”, Comune e associazioni a confronto

 CASERTA. Comitato Acqua Pubblica e Coordinamento Associazioni Casertane a confronto con il presidente e i Capigruppo del Consiglio Comunale di Caserta mercoledì 9 dicembre, ore 16, al Circolo Nazionale di Caserta.

“Dopo l’approvazione all’unanimità, nella seduta del Consiglio Comunale del 28 maggio scorso, della petizione da noi presentata di modifica statutaria relativa alla gestione del servizio idrico integrato da riconoscere come un servizio pubblico locale privo di rilevanza economica in quanto servizio pubblico essenziale, la cui gestione deve essere attuata applicando gli articoli 31 e 114 del decreto legislativo 267/2009, riteniamo di dover portare all’attenzione del Comune l’urgenza di un incontro/confronto per affrontare congiuntamente lo stato dei lavori, a distanza di sei mesi, sulla formulazione della modifica statutaria da predisporre a cura della apposita commissione”.

Così si legge nella lettera d’invito inviata dal Co.As.Ca. e dal Comitato al Presidente e ai Capigruppo consiliari. “Nell’incontro – ci informa Anna Giordano, presidente Coordinamento Associazioni Casertane – il Comitato e il Co.As.Ca. chiederanno di inserire nell’ordine del giorno della prossima seduta consiliare la modifica, con l’auspicio che il Consiglio, come precedentemente accaduto, la voti all’unanimità, nella difesa di un bene comune, qual è l’acqua, che non può divenire merce”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico