Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Amato: “La squadra di calcio non c’entra con il Comune”

 CASAPESENNA. Nell’immediata vigilia dell’incontro casalingo di calcio con la squadra del Teverola, la società di calcio casapesennese “Turtles” vive la sua prima stagione societaria con sentimenti variegati.

Da una parte è felice per l’attuale secondo posto in classifica, dall’altra si trova a rintuzzare qualche polemica. Su questo secondo fronte, a smentire qualsiasi partecipazione del comune di Casapesenna nella società di calcio, vengono puntuali e precise le dichiarazioni di Luigi Amato. Quest’ultimo, come è risaputo, indossa la duplice veste di presidente della società sportiva e quella di amministratore comunale, essendo il delegato allo sport dell’amministrazione Zagaria.

“Nella gestione economica della società, il comune non c’entra affatto. I soggetti finanziatori della società di calcio sono ben noti e visibili a tutti. Quegli amministratori (oltre ad Amato, ci sono il sindaco Zagaria e gli assessori Giuseppe Fontana, Domenico Fontana e Raffale Cangiano) che contribuiscono alle attività e alle scelte societarie, lo fanno a titolo personale e di propria tasca e vanno ringraziati per l’apporto che quotidianamente danno, nell’interesse dello sport cittadino e dell’intero paese. C’è di più. – aggiunge Amato – Nell’organizzazione societaria ci sono anche due esponenti della minoranza consiliare che possono verificare e testimoniare quanto affermo. Per la cronaca, l’ente comunale ha dato il suo buon apporto quando occorreva far conoscere l’iniziativa di fondazione della società e in termini di pura solidarietà e propaganda organizzativa, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla volontà di dare al paese una nuova società di calcio. Null’altro”.

Chiarito il punto, il presidente Amato torna a sollecitare più sostegno e tifo da parte dei concittadini: “Fino ad oggi, purtroppo, all’impegno e ai buoni risultati sportivi non corrisponde un’altrettanta partecipazione dei cittadini e tifosi alle partire della nostra squadra. Rinnovo l’invito a tutti a tutti di darci il più grande sostegno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico