Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Notte Bianca al via con la “zampogna jazz” di Perilli

Gianni PerilliCAPUA. Tutto pronto per la Notte Bianca di Capua. Grande dinamismo, ed entusiasmo si sono registrati in queste ultime ore in città, per la preparazione della manifestazione con scenografie, addobbi, il palco per il concerto di Ron, alle 01.30, …

… e soprattutto per gli ultimi ritocchi per lo “shopping sotto le stelle” per le vie cittadine con inizio alle 19.00 e fino a notte fonda con tante sorprese ed offerte.

Soddisfazione da parte del Comitato “Capua Città di Eventi” che vede insieme il Comune di Capua insieme a Pro Loco, Associazioni del territorio e la Chiesa capuana – che vede affiancato al presidente Raffaele Modugno don Gianni Branco, parroco della chiesa dei SS.Filippo e Giacomo, – comitato che nelle ultime ore si è dato un gran da fare, anche con i giovani della Protezione Civile, per l’ottima riuscita della nottata capuana che vede, alle 03.45, la tradizionale processione dell’Immacolata che si svolge da lungo tempo all’alba e che prenderà il via dalla chiesa dell’Annunziata.

Spettacolare l’avvio delle esibizioni artistiche, in piazza Duomo alle ore 20.00, con la Ciarabanda di Gianni Perilli (nella foto). Una band di zampogne e ciaramelle nata negli anni ’70 grazie al maestro Cesare Perilli. Cesare ha insegnato lo studio di questi strumenti nelle loro terre d’origine. Gianni seguì gli insegnamenti di suo padre, selezionando i migliori allievi per inserirli in “La Ciarabanda” formata da 12 elementi. Un vero successo. Lo spettacolo in programma prevede l’esecuzione di brani tradizionali e non molti dei quali sono composizioni del maestro stesso diffondendo sonorità suggestive ed esclusiva. Perilli è un musicista dotato di un talento e sensibilità straordinari e propone un repertorio musicale tradizionale con inflessioni jazzistiche sorprendenti per uno strumento come la ciaramella; strumentista, compositore, arrangiatore dopo una lunga attività all’estero è tornato alle origini dando seguito alla valorizzazione di un patrimonio tradizionale che anche suo padre aveva iniziato con successo. In onda una sua esecuzione nelle sigle di testa della trasmissione di Rai Uno “Linea Blu”. Ha il merito di aver impreziosito la sua ciaramella dotandola di chiavi che egli stesso ha sistemate, trasformandola in un vero e proprio strumento da concerto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico