Campania

Salerno, sequestrate 250 tonnellate di prodotti ittici

Guardia CostieraSALERNO. La Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Salerno ha sequestrato circa 250 tonnellate di prodotti ittici e agroalimentari nell’ambito dell’operazione “Filo di Arianna”, in collaborazione con il Nas salernitano e il servizio veterinario del territorio.

I prodotti, tra cui pesce, formaggio e latticini, erano stipati in diverse celle frigorifere all’interno di un fabbricato di oltre 1000 metri quadri di superficie in un’azienda della Piana del Sele. L’attività, coordinata dalla procura di Salerno e affidata al pm Angelo Frattini, ha consentito di accertare che diversi prodotti erano in cattivo stato di conservazione e di tracciabilità non sempre certa.

La complessa attività di controllo, tutt’ora in corso, che mira a ricostruire le linee di approvvigionamento e di distribuzione, – spiega in una nota la Guardia Costiera – si inquadra nelle costanti operazioni effettuate sulla filiera della pesca dalla Guardia Costiera d’intesa con i competenti Servizi Sanitari e con le altre Forze di Polizia presenti sul territorio, a tutela della salute del consumatore.

La Procura non esclude che alcuni prodotti siano già stati immessi sul mercato, pertanto sono in atto dei controlli per ritirare la merce dai magazzini che l’hanno acquistata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico