Pomigliano d’Arco - Castello di Cisterna

Fiat Pomigliano, Barbato (Idv): “Ecco la vera emergenza del Paese”

FiatNAPOLI. “Ci sono 42 lavoratori della Fiat di Pomigliano d’Arco che dal 31 dicembre perderanno il posto di lavoro. Ecco la vera emergenza del paese e non gli inciuci e i minuetti di Palazzo”.

Lo afferma Franco Barbato, deputato dell’Italia dei Valori. “Stiamo vivendo l’emergenza gravissima di lavoratori disoccupati, di giovani che non hanno mai avuto un lavoro e di famiglie che non sanno più come arrivare a fine mese. Se davvero il clima politico del Paese è cambiato, lo si dimostri verso i lavoratori di Pomigliano, rinnovando immediatamente i contratti dei 42 precari in scadenza il 31 dicembre, dei 37 lavoratori in Cig e dei 55 lavoratori i cui contratti andranno in scadenza il 31 marzo, condizione irrinunciabile prima della valutazione dei piani industriali che la Fiat presenterà sul tavolo di negoziazione con Governo e Sindacati. Al senatore Latorre, che dalle colonne de ‘Il Giornale’ si prodiga così tempestivamente in soccorso del Governo e dei guai giudiziari di Berlusconi, chiedo di usare la stessa energia verso i lavoratori precari e disoccupati. Il senatore Latorre si preoccupasse meno dell’Idv, che non è interessata ad inciuci e scorciatoie, ma a stare al fianco dei lavoratori in lotta in tutta Italia, e veni sse domani nel sit-in di protesta che i lavoratori Fiat di Pomigliano organizzeranno davanti a Palazzo Chigi, perché non vorrei rimanere, come sabato scorso, l’unico parlamentare ad accompagnare le maestranze Fiat nell’incontro con il prefetto di Napoli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico