Aversa

Rifiuti, Luciano: “Chiedete le mie dimissioni”

Luciano Luciano AVERSA. “Perché non chiedono le mie dimissioni dato che da oltre un anno sono io alla guida dell’assessorato all’ambiente ed igiene urbana?” …

Così esordisce l’assessore Luciano Luciano nel replicare alle accuse de Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani.

“Non dimentichiamo – continua Luciano – che l’emergenza rifiuti è nata dalla gestione scellerata, in tema ambientale, del Governo Regionale, guidato da oltre dieci anni da coalizioni di centro-sinistra cui, Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani, fanno parte. Voglio ricordare ai responsabili dei due partiti che il Comune di Aversa è adempiente al decreto legge 172 convertito in legge 210/2008. Così come la legge prevede, abbiamo portato la discussione in Consiglio Comunale il quale ha deliberato di affidare il servizio di igiene urbana, attraverso una gara ad evidenzia pubblica, ad una ditta privata. È stato redatto un capitolato d’appalto studiato nei minimi dettagli ed a giorni prevediamo che la commissione, il cui presidente è stato nominato dalla Prefettura di Caserta, terminerà il suo lavoro e decreterà il vincitore della gara. Non dimentichiamo, inoltre, che in questo frangente il lavoro della commissione aggiudicatrice è stato rallentato da due ricorsi al Tar, da parte di due ditte escluse, peraltro poi riammesse. Il lavoro della commissione, quindi, è agli sgoccioli e prevediamo che entro pochi giorni annuncerà il vincitore. Da quel momento, concesso il tempo utile per l’allestimento del cantiere, partirà la raccolta differenziata porta a porta sull’intero territorio cittadino”.

“Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani – conclude Luciano – per onestà intellettuale, dovrebbero solo tacere tenendo ben in mente chi ha creato l’emergenza: il governo regionale di centrosinistra. E se proprio non riescono a fare a meno di rendersi protagonisti sui giornali, perché non chiedono le mie dimissioni, piuttosto che quelle del sindaco Ciaramella?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico