Aversa

Liotto: “Buon Natale a tutti quelli che…”

Donato LiottoAVERSA. Donato Liotto, presidente dell’associazione New Dreams, neo consigliere dell’Ente Moretti e conosciuto ad Aversa per la promozione di numerosi eventi a scopo sociale, rivolge i propri auguri natalizi alla cittadinanza normanna.

Un Buon Natale a tutti quelli che ogni giorno si alzano dal proprio letto e sanno già cosa fare. Un lavoro li aspetta, giornate piene di impegni, talvolta si esce al mattino e si rientra solo a sera. A fine giornata rientrano a casa stanchi, ma contenti. C’è qualcuno ad aspettarli. Una famiglia, a cui potersi raccontare.

Buon Natale a quelli che, nella loro vita, hanno avuto tutto. Nulla hanno da chiedere alla loro esistenza così piena. Lavoro, soldi e felicità. Ma se la sera, al rientro a casa, sono soli e a nessuno possono raccontare, di tanta fortuna che se ne fanno? Se sono soli è solo colpa loro. Si è pensato solo ad accumulare ma, al contempo, hanno allontanato tutti quei valori davvero rilevanti, creando solo il vuoto intorno a loro. Regna sovrana la solitudine, in una vita che forse tanto ricca e piena non lo è.

Buon Natale a chi ha tanti amici, tanta gente intorno a sé, mai un momento libero per capire e valutare che forse la vera fortuna è avere un “amico vero” e sincero che ti sappia sostenere, esserti sempre vicino, e con discrezione ritrovartelo proprio quando ci si rende conto che tante amicizie effimere sono solo finte e senza contenuto. Nel momento del bisogno, il vero amico è sempre lì. Al tuo fianco, a combattere e a difenderti, senza nulla chiedere in cambio. L’amicizia è cosa rara e beato chi può esclamare “Un amico vero io ce l’ho”. Ricordiamoci anche dei tanti amici che nella nostra giovinezza hanno rappresentato per ciascuno di noi, momenti belli e straordinari. Oggi se per un motivo o per un’altro queste persone son sparite, recuperiamo questi rapporti, pietre miliari della nostra adolescenza. Scaviamo nella nostra memoria e scopriremo tanti valori, affetti dimenticati, ma che possono essere subito riallacciati. Basta solo dire “Buon Natale”. E, come per magia, il tempo passato, anni interi che non ci sentivamo, sembra annullato. La vera amicizia non muore mai.

Buon Natale ai tanti buoni, a chi si prodiga per il prossimo, a chi fa tanto per loro e, talvolta, nessuno lo sa. Capita che di aiutare chi ha bisogno ce ne ricordiamo solo e sempre in questo periodo natalizio. L’augurio è che questo si possa superare, con lo spirito di vera solidarietà, facendo del bene sempre, con costanza e dedizione, usando la sostanza e mettendo da parte l’apparire per un solo giorno come ‘buoni’ e i restanti 364 giorni dell’anno continuare a far finta di nulla. Ricordiamoci che “Far del bene..fa bene soprattutto a chi lo fa”.

Buon Natale a chi resta in ospedale, perché ammalato e forse anche abbandonato e una famiglia non ce l’ha. A chi invece a casa sua, dentro ad un letto, si consuma piano piano. A chi sta su una carrozzella, a chi ha un corpo malandato, consumato dalle malattie, da dolori lancinanti, ma con una mente ancora lucida, che riesce ancora a capire che, intorno a lui, ha una famiglia che gli dona tanto amore e lenisce i suoi dolori. Se egli finirà potrà certo pensare che solo non era. Nel dolore dei suoi cari si ritroveranno e uniti, la serenità potrà colmare almeno in parte queste tragedie, che davvero potrebbero colpire ciascuno di noi o chi ci sta più a cuore.

Buon Natale all’Amministrazione Comunale, alla Giunta intera e ai Consiglieri Comunali, siano essi di destra di centro o di sinistra. Anche a loro, sempre presi, impegnati ad amministrare una città che di problemi ne ha davvero tanti. Talvolta sono divisi, litigano e non condividono. Ognuno sembra remare per direzioni senza mete precise. Ma alla fine li mette d’accordo tutti quanti il loro “Timoniere” che da 7 anni e mezzo è alla guida di questa grande barca. Egli, bussola alla mano, dà loro indicazioni, traccia la rotta da seguire, e li conduce in porti tranquilli, dove le acque, alla fine delle diatribe. non sono più agitate e mosse. Diventano calme e sicure. La meta del viaggio dell’amministrare, delrisolvere, pianificare, si raggiunge solo così. Si rema tutti assieme, per il bene della città. Si segue chi sta al timone e se all’inizio questo barcone sembrava stesse affondando è solo un’illusione, per quei pochi che nessuna voglia avevano di remare.

Un Natale speciale per tutti quelli che davvero hanno a cuore le sorti della nostra amata città. Ciascuno è importante, nel suo ruolo pubblico e nell’amministrare. Questo aspetto fondamentale,mai dovrebbe essere tralasciato e mai dimenticato.

Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutte le persone che davvero hanno buona volontà, e, perché no, anche a chi, del male fa. Ma il Natale serve anche a questo, a far capire che di male ce n’è abbastanza e che, volendo, con un po’ di buona volontà, davvero tutto può cambiare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico