Aversa

Diomaiuta: “Abbiamo sempre rispettato le relazioni sindacali”

Pasquale DiomaiutaAVERSA. Continua la guerra infinita tra amministrazione comunale e sindacati. Dopo che i rappresentanti dei lavoratori avevano accusato l’amministrazione di centrodestra di aver redatto un’informativa per il sindacato …

… che “differiva sostanzialmente dall’accordo intervenuto in sede di concertazione”, interviene l’assessore al personale Pasquale Diomaiuta (nella foto). L’esponente dell’esecutivo guidato dal sindaco Mimmo Ciaramella risponde duro: “Voglio ricordare che il piano occupazionale è stato concordemente approvato nella seduta di giunta secondo le indicazioni emerse nell’incontro di concertazione proprio su richiesta delle rappresentanze sindacali, circa l’aumento delle progressioni verticali da sei a sette unità per le categorie C e da 4 a 5 unità per le categorie D. A questo punto debbo dire che le rappresentanze sindacali non hanno operato un’attenta lettura della riunione di concertazione”.

Le stesse parole che aveva utilizzato il sindacato Diomaiuta le respinge al mittente e non si ferma. Come fiume in piede ricorda la sua versione dei fatti nella riunione di concertazione che aveva visto l’amministrazione, accogliere le richieste del sindacato aumentando le progressioni interne dei dipendenti. “Per quanto riguarda i posti da destinare all’esterno per mobilità, – è ancora Diomaiuta a parlare – erano due e rimangono tali, mentre ci sarà un dirigente con contratto a termine (e non tre come qualche giornale ha dichiarato) per il quale non necessita informativa sindacale essendo al di fuori della pianta organica. Quindi, a ben vedere e leggere, questa amministrazione non ha fatto niente che si discostasse dalle informative inviate ai sindacati, nel pieno rispetto delle relazioni sindacali, andando anche oltre, per certi aspetti, alla dovuta informativa secondo norma”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico