Aversa

Accademia “Cimarosa”, chiuso l’anno sociale 2009

 AVERSA. Si è tenuta nei locali della sede in via Tiziano, l’annuale incontro di chiusura dell’anno sociale dell’Accademia Italiana “Cimarosa”. La prolifica associazione culturale aversana ha tirato le somme dell’attività svolta nel 2009.

“Non posso che ritenermi soddisfatto – dichiara il presidente Enzo Maiorca – di quanto realizzato nel 2009 dall’associazione che presiedo. Il mio augurio è che, pur tra oggettive difficoltà, penuria di mezzi e carenza di risorse, l’Accademia Cimarosa continui a rappresentare un fermo, punto di riferimento per le attività culturali aversane”. Decine di visite guidate, concerti, convegni di studio, mostre, interventi educativi presso le scuole hanno scandito l’attività dell’eclettico sodalizio formato da giovani professioniste del settore della conservazione e dello studio dei beni culturali.

“Proprio nel periodo pre-natalizio – spiega Dinella Milano, curatrice della progettualità nelle scuole – abbiamo realizzato con i bambini del I Circolo didattico e con gli allievi della scuola media ‘Parente’ un simpaticissimo progetto (Aspettando il Natale…) che ha incontrato il favore dei docenti e che ha entusiasmato gli allievi oltre le nostre speranze”.

Un’attività senza sosta, quella dell’associazione aversana, che solo pochi giorni fa ha celebrato il 260° anniversario della nascita di Domenico Cimarosa con un’iniziativa elegante e divertente allo stesso tempo. Album Cimarosa attraverso la poesia, la musica e il teatro ha illustrato la vita del musicista nei suoi aspetti di artista, di personaggio, di aversano. “Per il 2010 – anticipa Stefania Abate, coordinatrice degli eventi programmati – è in programma, tra l’altro la IV Edizione di A Spasso con la Storia, che tanto successo ha riscosso nelle precedenti edizioni. Altro non anticipo, ma sicuramente non mancheremo di stupire ancora chi da ormai 5 anni ci segue”.

L’Accademia italiana “Domenico Cimarosa” invita, tra l’altro, i giovani laureati nel campo delle arti e delle scienze umanistiche a offrire la propria collaborazione per far sì che l’offerta culturale possa essere sempre più continua e incisiva.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico