Villa Literno

Nuove donazioni da Parma alla Biblioteca Comunale

 VILLA LITERNO. Nuove donazioni dall’Emilia a Villa Literno, lungo un percorso che da oltre cento anni accomuna le due realtà, tanto simili eppure tanto diverse.

Attraverso il giornalista aversano Salvatore Pizzo, che ora vive e lavora a Parma, sono arrivati alla Biblioteca Comunale “Dionigi Iannone” di Villa Literno numerosi volumi donati da Sara Dacci, giovane fotografa internazionale (ha appena 30 anni) che compie reportage dalle zone più difficili del mondo. Adesso la Dacci è in Libano ma vive a Parma. Fra le sue collaborazioni anche quella con il Corriere di Aversa e Giugliano, testata on line con sede a Parma dedicata ai nostri emigranti nel mondo. Proprio attraverso questa testata ha preso contatti con la biblioteca liternese per la sua donazione.

Si arricchisce in quantità e qualità quindi, la biblioteca liternese di via Chiesa, una delle più fornite e frequentate del nostro territorio. In pochi anni, Villa Literno è diventato un centro culturale dove arrivano studiosi da tutta la regione. Dall’inizio dell’anno oltre 1200 cittadini hanno visitato la biblioteca per consultare libri o utilizzare i computer del Capsda (Centro di accesso pubblico ai servizi digitali avanzati): si tratta di un progetto europeo avviato in Campania grazie ai fondi Por 2000-2006, che consente l’utilizzo gratuito di terminali tecnologicamente avanzati. Ci sono cinque postazioni, di cui una per non vedenti, con dispositivi input/output in linguaggio Braille.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico