Teverola

“Eureka”, presentazione il 6 novembre

Pasquale BuonpaneTEVEROLA. E’ in programma venerdì 6 novembre, alle ore 18.30, nell’aula consiliare, la presentazione dell’associazione “Eureka”.

La sala consiliare, situata in via Roma-angolo via Cavour (adiacente al comando di Polizia Municipale), è stata scelta non solo per la sua congenialità logistica, ma anche e soprattutto per una ragione simbolica. Il fatto di inaugurare un movimento socio culturale nello stesso luogo in cui generalmente si riunisce il consiglio comunale per decidere delle “sorti” del paese non è un caso.

“Si vuole far capire ai cittadini – spiega il coordinatore del movimento a Teverola, avvocato Pasquale Buonpane (nella foto) – che la casa comunale non è dei politici, ma di noi tutti, che possiamo in qualsiasi momento riunirci, proprio come fanno o dovrebbero fare i nostri rappresentanti politici, per discutere di questioni che riguardano noi, direttamente e non soltanto di riflesso. Perché, è sempre bene ricordarlo, se i politici siedono su quelle poltrone, ora vacanti a causa del commissariamento, è perché ce li abbiamo messi noi e non perché quella poltrona gli spetta di diritto”.

E’ abbastanza chiara la linea del movimento Eureka: affrontare le questioni e le problematiche del paese, che poi sono quelle di cui dovrebbero occuparsi gli amministratori locali, dal punto di vista dei cittadini e non di quello dei politici, che molto spesso mettono in secondo piano quello che davvero pensano coloro che a Teverola ci vivono. Coloro che tutti i giorni sono costretti a confrontarsi con i limiti esistenti perché non hanno una conoscenza che gli permetta di avere celermente un certificato che gli spetta di diritto o che vengono mandati avanti e indietro perché non conoscono nessuno che li faccia entrare negli uffici senza fare anticamera.

Gli scopi sociali e i primi progetti, dunque, verranno presentati dai membri del consiglio direttivo: l’avvocato Buonpane, coordinatore della sede Eureka di Teverola; Emilio Paone, membro del consiglio direttivo, che si ritiene soddisfatto per l’opportunità che gli viene offerta dal movimento socio culturale Eureka di portare ai concittadini tutta la sua esperienza associativa in campi delicati, quali ricerca scientifica e volontariato; e l’avvocato Michele Apicella, presidente Eureka, che mostra tutto il sui entusiasmo nel constatare che “il movimento sta crescendo ed io ne sono orgoglioso. Eureka nasce dall’idea di giovani che si trovano spesso a fare i conti con problemi che potrebbero sembrare più grandi di loro. Ma non si deve fare l’errore di demordere dinanzi a difficoltà che appaiono insormontabili. La coesione organizzata, come quella del nostro movimento, è altrettanto forte ed in grado di affrontare qualunque problema”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico