Santa Maria C. V. - San Tammaro

“Principe di Piemonte”, lezioni in altre strutture

 SANTA MARIA CV. Nessun turno pomeridiano per i bambini della “Principe di Piemonte”, le lezioni per tutte le classi avranno luogo negli orari consueti.

Questa mattina il primo cittadino Giancarlo Giudicianni ha emesso un’ordinanza con la quale si stabilisce l’allocazione delle classi dell’istituto “Principe di Piemonte” in altre strutture, al fine di evitare, come richiesto dalle mamme degli alunni, i turni pomeridiani. Martedì, 24 novembre, il sindaco, al fine di tutelare l’incolumità degli alunni, del corpo docente e del personale scolastico, aveva ordinato la chiusura immediata del plesso sito in corso Garibaldi, risultato, a seguito degli studi condotti dall’ingegnere Simmaco Romano, non agibile. In soli tre giorni, l’amministrazione comunale è riuscita ad individuare una soluzione che potesse andare incontro alle necessità dei genitori degli studenti, che hanno chiesto non si ricorresse ai doppi turni. Fino al 15 febbraio 2010, data entro la quale si prevede di rendere agibile la struttura del I Circolo, otto classi resteranno all’interno della Principe di Piemonte, nell’ala della scuola non interessata da problemi di staticità, sette verranno spostate nell’istituto “Carissimi”, le restanti dodici ripartite tra l’edificio “Ettore Majorana” e la scuola “Gallozzi”.Il provvedimento è stato trasmesso al dirigente scolastico Giacomo Coco.

“Ci siamo attivati immediatamente per ridurre al minimo il disagio per i bambini, il corpo docente e i genitori” – afferma Giudicianni – “Viste le sollecitazioni dai parenti degli alunni che hanno chiesto non si ricorresse ai turni pomeridiani, siamo stati costretti a distribuire le classi in più strutture. Intanto ho dato disposizioni agli uffici comunali competenti di intervenire subito per poter restituire quanto prima, in assoluta sicurezza, la Principe di Piemonte alla città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico