San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

San Marco, Comune premiato per riduzione costi politica

Giovanni VaglivielloSAN MARCO EV. Il Comune di San Marco Evangelista è stato premiato per aver operato una drastica riduzione dei costi della politica.

Sotto la guida del sindaco Gabriele Zitiello e della sua amministrazione, infatti, l’Ente ha ridotto notevolmente nel suo bilancio le spese destinate alla politica. Già in campagna elettorale l’attuale compagine amministrativa aveva preannunciato tagli alle spese e riduzione delle indennità agli amministratori. Oggi l’ambito riconoscimento: più di seimila euro (per la precisione 6.397,75 euro) sono stati attribuiti dal governo centrale al Comune di San Marco quale rimborso per avere, così come certificato dal Ministero dell’Economia relativamente all’anno 2008, ridotto la spesa relativa ai costi della politica.

“E’ evidente – ha commentato il primo cittadino – il riconoscimento, non a parole ma incontestabilmente basato su numeri e dati, che questa Amministrazione si è data degli obiettivi precisi e mirati, ha tradotto gli indirizzi in azioni concrete e, di conseguenza, ne registra i risultati”.

“Le somme che il governo rimborsa non sono ingenti ma hanno un enorme valore politico – ribadisce soddisfatto anche l’assessore alle Finanze, tributi e Programmazione Economica, Giovanni Vagliviello (nella foto) –: quello che viene fuori da questa attribuzione è che stiamo operando, così come avevamo promesso, nella direzione di una gestione oculata della spesa, senza alcuno spreco. D’altronde – ricorda ancora l’assessore – questo riconoscimento va ad aggiungersi agli altri due di appena poco più di un mese fa quando la Conferenza Stato regioni aveva deliberato la premialità dei comuni virtuosi”.

Al Comune di San Marco Evangelista, che ha rispettato tutti i vincoli finanziari imposti dal patto di stabilità interno 2008, sono stati recentemente attribuiti ben 54.349 euro per investimenti in opere pubbliche e spesa corrente e altri 175.812 mila euro da spendere nel campo delle opere pubbliche, che in base al decreto anticrisi, vanno ad aggiungersi ai pagamenti previsti nel patto di stabilità 2009.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico