Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Teatri Legalità, Taglialatela: “Occasione di formazione per i giovani”

Antonio Taglialatela MONDRAGONE. Una grande presenza mediatica di diverse televisioni nazionali ha accompagnato la prima di Teatri della Legalità 2009-2010.

Un progetto teatrale, culturale e sociale che mira a portare a teatro circa 65mila studenti in 22 comuni sparsi su tutto il territorio campano. Il contributo coerente e continuato dell’assessore Antonio Taglialatela prosegue con grande forza e autorevolezza. Anche Mondragone entra di diritto sulle politiche di promozione e rilancio culturale regionale e nazionale.

Un Teatro Ariston affollato ha accolto “La Ferita”, a cura di Mario Gelardi. Un incontro a metà tra il teatro e la narrazione, basato sul racconto della camorra fatta da alcuni autori teatrali e letterari, ed alcuni articoli tratti dai quotidiani. Un percorso parallelo e dinamico tra teatro e cronaca, tra finzione e realtà. Si è analizzata la mentalità a delinquere negli aspetti più vari, a volte anche meno noti. E soprattutto ricordare tutte le vittime innocenti di questa guerra quotidiana. Vittime che spesso diventano solo nomi in elenchi commemorativi. In prima linea gli studenti dell’Itc “Nicola Stefanelli” con la Preside Nunzia Mallozzi, la Referente degli Studenti, Maddalena Zeola, gli accompagnatori Russo Maria, Ciriello Pietro, Della Volpe Eva, Pastore Enrico e Franchino Fernando.

Il progetto promosso nell’ambito di Scuole Aperte dalla Regione Campania, sotto la direzione artistica di Mario Gelardi ed il coordinamento organizzativo di Luigi Marsano, ha inteso coinvolgere oltre ai ragazzi anche tutte le famiglie.

“Sono emozionato per il grande successo della ‘prima’, grazie alla regia di Mario Gelardi, con testi di Saviano, Cantone e tanti altri grandi autori. Offriremo agli Studenti e ai Giovani di Mondragone una ricca e autorevole programmazione culturale la quale affronta e propone una selezione di spettacoli incentrati sui temi della lotta alle mafie, della giustizia, della democrazia. – afferma l’assessore Taglialatela – Il vero Teatro è uno degli strumenti che abbiamo scelto per avviare tra le giovani generazioni nuovi percorsi formativi e culturali, realizzando con essi e per essi un’attiva azione di contrasto alla cultura dell’illecito, dell’illegittimo e dell’indifferenza collusa. Teatri della Legalità parla ai ragazzi in prima persona, li coinvolge nel presente, in tutto ciò che circonda. Protagonisti per comprendere tutto ciò che vive nei nostri territori e pronti a rispondere alle pericolose derive culturali e sociali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico