Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Operazione trasparenza di Taglialatela: “Ecco quanto guadagno da assessore”

Antonio TaglialatelaMONDRAGONE. Una importante iniziativa del giovane assessore comunale del Partito Socialista, Antonio Taglialatela, già membro della segreteria provinciale Pse, aderente nazionale al grande progetto politico Sinistra e Libertà.

“Ho inteso pubblicare e rendere noto alla città, attraverso una lettera pubblicata sul sito web del Comune, le mie indennità in qualità di assessore comunale. – afferma Taglialatela – Oltre a leggere le iniziative che quotidianamente promuovo, i cittadini potranno accedere ad ogni informazione relativa alle mie deleghe istituzionali, con la pubblicazione delle Delibere presentate.Per chi crede nel ‘buon senso’ comune, l’agire etico è un agire coerente e morale che nel tempo può provocare benefici effetti, fra cui utilità e giustizia sociale. In particolare, la trasparenza è un principio che permette a chi è interessato, come la mia persona, da decisioni amministrative di far conoscere non solo i fatti di base, ma anche i relativi meccanismi e processi.Il nostro compito agire con grande senso di responsabilità: visibile, predicabile e comprensibile. Senza trasparenza, il nostro sistema democratico e le nostre istituzioni perdono la loro legittimazione, spesso vittime di ‘politici’ che vivono per il vantaggio privato invece che quello pubblico. Voglio ricordare le ‘Lezioni americane’ di Italo Calvino le quali andavano a prescrivere le virtù per il terzo millennio: leggerezza, rapidità, esattezza, molteplicità e visibilità. Come spesso accade con i grandi libri, si possono leggere in molte chiavi diverse: a me piace pensare che queste siano le ricette necessarie, oltre che per la letteratura, anche per la Pubblica amministrazione di cui ha bisogno il nostro Paese, la nostra cara Città. Dobbiamo essere capaci – conclude Taglialatela – di mantenerci imparziali e trasparenti senza essere impersonali e familiari, promuovere l’efficienza e la qualità senza perdere di vista l’approccio del ‘servire universale’ per riequilibrare opportunità e valorizzare i meriti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico