Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Commissione Mensa, Taglialatela: “Lavoro dedicato e di sacrificio”

Antonio TaglialatelaMONDRAGONE. È tutto pronto per la convocazione della Prima Commissione Mensa da parte dell’amministrazione comunale, attraverso l’Assessorato alla Pubblica Istruzione nella persona del giovane Antonio Taglialatela.

È un anno molto importante, l’assessore Taglialatela, dopo aver anticipato il servizio di refezione scolastica al mese di settembre, dopo l’iniziativa di mangiare seduto a tavola insieme ai bimbi, annuncia i prossimi passi da compiersi necessariamente.

“Ora possiamo convocare la Commissione Mensa. – afferma Taglialatela – Ringrazio da subito le Scuole che si sono adoperate per le nomine di loro esclusiva competenza. La maggior parte dei nostri figli, sia che essi frequentino la materna o le scuole elementari, pranza a scuola e ci teniamo a conoscere come vengono nutriti i nostri bambini. Si è ritenuto opportuno sollecitare le istituzioni scolastiche affinché dessero comunicazione apposita in merito alle nomine di competenza per la istituzione della Commissione Mensa e a breve convocheremo il primo incontro.Abbiamo la necessità di rendere ancor più gradibile ed efficiente il servizio rivolto alla delicata platea scolastica. Diventa fondamentale, nell’interesse della delicata utenza, consolidare l’azione responsabile di collegamento e sinergia tra l’Amministrazione Comunale e le Istituzioni scolastiche per poter monitorare in maniera asfissiante la qualità del servizio e verificare l’accettabilità del pasto”.

“In concreto – conclude Taglialatela – andremo a verificare modalità di preparazione dei pasti e delle quantità delle pietanze, apriremo a nuove proposte e suggerimenti sulle modifiche atte a migliorare il servizio, effettueremo verifiche e controlli all’interno delle scuole, nei modi e tempi ritenuti più opportuni, di concerto con l’Ufficio competente dell’Asl, purché nel rispetto delle norme di igiene previste dalle leggi vigenti, esamineremo la qualità dei cibi e delle vivande somministrate, curando che le stesse siano conformi a quanto previsto dal capitolato d’appalto, nonché la data di scadenza degli alimenti ed il pieno rispetto delle proprietà di somministrazione degli stessi. Inoltre constateremo l’osservanza delle corrette modalità di veicolazione dei cibi e quelle di somministrazione dei pasti da parte del personale ausiliario incaricato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico