Italia

Ue, David Millband rinuncia e sostiene Massimo D’Alema

Massimo D'AlemaBRUXELLES. Si fa sempre più probabile la candidatura di Massimo D’Alema per posto di Alto rappresentante Ue per la politica estera e di sicurezza e vicepresidente della Commissione europea.

E’ ufficiale, infatti, il rifiuto del ministro degli Esteri britannico David Miliband che ha deciso di dedicarsiesclusivamente alla politica della sua nazione. Miliband, inoltre, stando alle dichiarazione del capogruppo degli europarlamentari socialdemocratici, Martin Schulz, avrebbe deciso di sostenere “con forza” proprio D’Alema per la carica di “Mister Pesc”.

Il diretto interessato, in merito alla sua probabile candidatura per la carica istituita dal Trattato di Lisbona, ha affermato: “È una vicenda molto delicata sulla quale io non posso e non debbo dichiarare nulla. Non dipende da me ma dal consiglio europeo cioè dai capi di Stato e di governo, vedremo”.

Ottimista sulla questione anche il Ministro degli Esteri Franco Frattini, che ha dichiarato: “Se Miliband rinuncia alla sua candidatura, che francamente non c’è mai stata finora, si aprono eccellenti prospettive per D’Alema. Stiamo a vedere – ha concluso Frattini – cosa succederà a margine degli incontri a Berlino dove i capi di governo avranno certamente occasione per riflettere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico