Italia

Palmi, detenuto suicida: non era stato avvisato della scarcerazione

 PALMI (Reggio Calabria). Un detenuto di 41 anni si è tolto la vita nel carcere di Palmi, in provincia di Reggio Calabria.

L’uomo, originario di Bari, era stato condannato a Rimini nell’agosto 2008 per il furto di uno zaino in spiaggia e gli erano stati inflitti 4 anni e 5 mesi di pena per una serie di aggravanti fra cui la recidiva specifica e la dichiarazione di delinquente abituale.

La cosa grave di questa vicenda è che l’uomo era stato formalmente scarcerato, ma nessuno glielo aveva comunicato, e nelle sue ultime ore di prigionia si è suicidato con il fornellino a gas. Infatti, l’istanza di scarcerazione presentata dal suo legale Martina Montanari era stata accolta dalla Corte d’Appello di Bologna e trasmessa immediatamente negli uffici del penitenziario, ma passavano 24 ore e non si era provveduto ad avvertire l’interessato.

Ora i familiari dell’uomo chiedono giustizia per capire i motivi del mancato avviso al loro congiunto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico