Italia

Napolitano: “Basta polemiche fra istituzioni”

Giorgio Napolitano ROMA. Il presidente Giorgio Napolitano ha avvertito la necessità di convocare d’urgenza la stampa per invocare maggiore tranquillità alla luce delle ultime dichiarazioniche parlano di “guerra civile”.

Tra queste, le parole delpremier Silvio Berlusconiche ha accusato una parte “eversiva” della magistraturadi voler”far cadere il Governo”.

“L’interesse del Paese, – ha detto Napolitano – che deve affrontare seri e complessi problemi di ordine economico e sociale, richiede che si fermi la spirale di una crescente drammatizzazione, cui si sta assistendo, delle polemiche e delle tensioni non solo tra opposte parti politiche ma tra istituzioni investite di distinte responsabilità costituzionali”. “Va ribadito – ha aggiunto il capo dello Stato – che nulla può abbattere un governo che abbia la fiducia della maggioranza del Parlamento, in quanto poggia sulla coesione della coalizione che ha ottenuto dai cittadini-elettori il consenso necessario per governare”.

Quanto ai toni aspri usatida diversi soggetti istituzionali, Napolitao ha evidenziato che “è indispensabile che da tutte le parti venga uno sforzo di autocontrollo nelle dichiarazioni pubbliche, e che quanti appartengono alla istituzione preposta all’esercizio della giurisdizione, si attengano rigorosamente allo svolgimento di tale funzione. E spetta al Parlamento esaminare, in un clima più costruttivo, misure di riforma volte a definire corretti equilibri tra politica e giustizia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico