Italia

Fiat, la Grande Punto si evolve

Grande Punto EvoSAN BENEDETTO DEL TRONTO. La Fiat aggiorna uno dei suoi maggiori successi degli ultimi anni, la Grande Punto, evolvendola nella Grande Punto Evo.

L’utilitaria torinese è equipaggiata con 2 motori benzina (1200 da 65 cv e 1400 da 77, 105 cv), 1 motore Bifuel (Benzina+Gpl) 1400 da 77 cv, 1 motore a Metano (1400 da 77 cv), 2 motori diesel (1300 Multijet da 75, 90 e 95 cv, 1600 Multijet da 120 cv), negli allestimenti Active, Dynamic, Fun, Sport, Emotion. La Evo non si può definire un auto ex novo, ma è una evoluzione, o meglio un aggiornamento stilistico della Grande punto, che non va a sostituire bensì ad affiancare, creando così così la terza variante della Gamma Punto dopo la Punto Classic e la Grande Punto.

ESTERNO. A cambiare come sempre nell’estetica esterna sono stati pochi e significativi particolari. In primis l’auto è stata allungata di 4 cm passando da 403 cm a 407 cm, poi sono stati sostanzialmente modificati sia l’anteriore che il posteriore. Per quanto concerne l’anteriore adesso la Grande Punto Evo strizza l’occhio nelle somiglianze alla 500: ciò è sottolineato dalla presenza di un baffo cromato fra i fari a goccia, stesso baffo cromato riscontrabile sulla piccola di casa Fiat. Oltre al baffo abbiamo un paraurti di nuovo disegno che taglia in due la grande presa d’aria. Per il posteriore invece sono stati aggiornati i gruppi ottici verticali, che ora adottano la tecnologia a led.

 INTERNI. Se esternamente i cambiamenti non sono stati tanti, internamente si è assistito a una rivoluzione, o meglio a una evoluzione, come dice il nome stesso della terza variante sul tema Punto. Infatti se la comodità dell’abitacolo e lo spazio offerto a bordo è rimasto immutato rispetto alla Grande Punto da cui parte, le maggiori novità si trovano in plancia. Plancia tutta nuova, con materiali più morbidi, realizzata prendendo a modello la plancia della sorella maggiore Bravo. La consolle è stata ridisegnata e risulta molto più sportiva e accattivante di prima: ben disposti sono i comandi, ergonomici e di immediato utilizzo. Sportivo è anche il quadro strumenti, anch’esso rinnovato profondamente.

TEST DRIVE. La Fiat Grande Punto Evo testata è stata la 1200 5 porte Dynamic da 16.850 euro. La Fiat a 4 anni dalla commercializzazione della Grande Punto, lancia sul mercato la sua versione evoluzione, chiamata Evo, destinata a portare a 3 le varianti della Gamma Punto. La nuova nata in casa Fiat, modifica la Grande Punto che tutti noi conosciamo, solo in pochi ma essenziali aspetti, come quelli dell’anteriore e del posteriore,  senza tralasciare l’abitacolo totalmente rivisto e ridisegnato. Il comportamento su strada della Grande Punto Evo testata è in linea con lo spirito di vettura da città e da autostrada che la piccola Fiat ha da sempre avuto nel Dna. Soffermandoci in particolare sul motore, il 1200 da 65 cv, motore entry level della gamma a benzina, possiamo dire come sia il giusto mix fra economicità di gestione e brillantezza, garantendo alla Grande Punto Evo il giusto scatto e la potenza adeguata per ogni situazione e al contempo assicurando al possessore poche visite dal benzinaio grazie ai suoi bassi consumi (17,5 km/l nel ciclo misto).

PREZZI. Si va da 11.800 euro della 1200 Active 3 porte ai 17.900 euro della 1400 Multiair Start&Stop 5 porte Emotion (Benzina); si va da 14.300 euro della 1400 3 porte Active ai 18.100 euro della 1400 5 porte Emotion (Gpl); si va da 15.500 euro della 1400 Natural Power Active 3 porte ai 19.350 euro della 1400 Natural Power Emotion 5 porte (Metano); si va da 13.650 euro della 1300 Multijet 75 cv 3 porte Active ai 20.450 euro della 1600 Multijet Emotion 5 porte (Diesel).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico