Italia

Evade dai domiciliari e spara alla ex: caccia all’uomo in Abruzzo

carabinieriPESCARA.Un uomo di 47 anni, Michele Lambiase, ha sparato all’ex convivente e al suo fidanzato in un parcheggio di Montesilvano, in provincia di Pescara.

Era agli arresti domiciliari nella sua abitazione a Foggia dopo essere stato arrestato venerdì scorso, con l’accusa di stalking, dai carabinieri di Silvi (Teramo). Ma nella serata di sabato è evaso esi è recato in Abruzzo e, travestitosi con una parrucca bionda, hapedinato la coppia, seguendola fino al parcheggio. Lambiase ha aperto la portiera della vettura ed esploso due colpi d’arma da fuoco che hanno ferito al volto la donna, di 33 anni, e il suo compagno, di 34, al fianco. Poi si è dato alla fuga.

L’uomo ferito è riuscito a mettere in moto l’auto e a raggiungere la stazione dei carabinieri di Montesilvano. Portati in ospedale i due sono stati operati: lei è in prognosi riservata ed è considerata grave, mentre all’uomo (il proiettile gli è entrato nel fianco sinistro per uscire dalla spalla destra), è stato tolto un rene. Ora è caccia all’uomo.

Lambiase, originario di Foggia, era stato arrestato e assegnato ai domiciliari perché, nonostante gli fosse stato imposto il divieto di dimora nel comune di Silvi, aveva continuato a perseguitare la sua ex, residente a Silvi. Tra i due la relazione sentimentale era stata oramai interrotta da tempo ma lui continuava a pedinarla, a telefonarle e a minacciarla via sms. La donna aveva presentato denuncia per stalking nei suoi confronti ad ottobre.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico