Italia

Divorzio Lario-Berlusconi, se ne discute in tribunale

Silvio Berlusconi e Veronica LarioMILANO. Niente separazione dolce per Veronica Lario e Silvio Berlusconi poiché sarà il giudice a mettere la parola di fine.

La vicenda, infatti, si prospetta più complicata del previsto poiché sembra che l’ex moglie del premier avrebbe depositato in Tribunale un ricorso indivi­duale di separazione con ad­debito. Per adesso la Lario, che è fuori Italia, non ha voluto rilasciare dichiarazioni e anche l’avvocato che l’assiste per la pratica di separazione Cristina Morelli ha scelto la linea del silenzio.

Nonostante l’augurio da parte del legale del premier Nicolò Ghedini di giungere ad una separazione morbida, sembra che la vicenda stia prendendo tutt’altra piega anche perché il nodo della separazione è la divisione per eredità di Berlusconi e dunque dell’impero Finin­vest.

In realtà quello che probabilmente preoccupa maggiormente Veronica Lario è la divisione equa del patrimonio familiare per tutti i figli di Silvio Berlusconi. I primi due figli del premier, avuti dalla prima moglie Carla Dall’Oglio, sono Marina che è attualmente presidente sia della Mondadori sia della finanziaria di famiglia Finin­vest, mentre Piersilvio è vicedirettore generale contenuti della Reti Televisive Italiane (RTI) e vicepresidente del consiglio di amministrazione della stessa società come amministratore delegato. Ambedue hanno contribuito, negli ultimi anni, a far crescere il gruppo, punteran­no a far valere questa loro prerogativa.

Dalla Lario, invece, il presidente del Consiglio ha avuto altri tre figli Barbara, Eleonora e Luigi. Proprio la primogenita Barbara, qualche giorno fa aveva dichiarato: “Lotte in famiglia? Non ce ne sono. E, se mio padre è uo­mo giusto ed equo, non ce ne saranno neanche in futu­ro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico