Italia

Alba Adriatica, omicidio Fadani: arrestato il terzo rom

 TERAMO. E’ stato arrestato a Martinsicuro Elvis Levakovic, 22 anni, il rom latitante accusato di avere ucciso Emanuele Fadani, il commerciante di Alba Adriatica.

Il giovane è stato fermato nel comune di Martinsicuro, in una palazzina vicina alla sua abitazione: appena visti i carabinieri ha cercato di buttarsi dal secondo piano, ma è stato bloccato. L’arresto è stato eseguito poco prima che si svolgessero i funerali della vittima, ma la notizia è stata tenuta segreta per evitare reazioni da parte della gente. Levakovic si trova ora nella caserma dei carabinieri a disposizione dell’autorità giudiziaria e sarà trasferito nel carcere di Castrogno.

Gli altri due rom arrestati, Danilo Levakovich e Sante Spinelli, nel corso dell’interrogatorio davanti al pm, avrebbero negato ogni personale responsabilità addebitando la morte di Emanuele a Elvis Levakovic: sono accusati di concorso in omicidio aggravato dai futili motivi.

I FUNERALI. Intanto, in migliaia si sono radunati nella chiesa di Sant’Eufemia di Alba Adriatica per dare l’ultimo saluto a Emanuele Fadani. Suo fratello, in lacrime, poco prima della benedizione della salma, ha detto: “Agli assassini di mio fratello posso dire ‘Vergognatevi’, Emanuele gli gridava ‘Basta’ ma loro non gli hanno dato ascolto. Mi auguro che vengano assicurati alla giustizia e non vorrei che sua figlia Giorgia li dovesse incontrare un giorno per strada. Lo Stato che oggi è intorno a noi, non vorremmo che domani se ne andasse, significherebbe uccidere Emanuele due volte”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico