Home

Serie A, l’Inter allunga su una disastrosa Juve. Bene Milan e Roma

MilitoAl termine della 14esima giornata di Serie A, l’Interconferma il predominio in classifica, anche se riesce a battere la Fiorentina soltanto con un rigore al 40′ della ripresa, per un fallo di Comotto su Milito, trasformato in gol dallo stesso attaccante argentino.

I nerazzurri volevano dimenticare la figuracciarimediata in Championsma ha trovato una Fiorentina molto tosta, anche se meno brillante di quella vista contro il Lione. Una vittoria che ponel’Inter ad otto punti di distanza dalla Juventus.

La stessa Juventus che cade sotto i colpi del Cagliari di Allegri. Amauri non incide, così come Diego, e nemmeno la carta Del Piero giocata da Ferrara riesce ad evitare la sconfitta per 2-0, con reti di Nené al 30′ (bellissimo il suo destro da fuori area e da posizione defilata che sorprende Buffon all’incrocio dei pali) e nel finale con Matri.

I bianconeri scivolano al terzo posto, anche perché il Milan nel posticipo batte il Catania per 2-0. Protagonista inatteso è Huntelaar, l’olandese ex Real finora “oggetto misterioso” del club di via Turati, che mette a segno una doppietta in pochi minuti. Prima con una “artistica” sponda di Inzaghi, poi con uno splendido pallonetto.

Per il Napoli, impegnato al Tardini contro il Parma, ci si mette invece l’arbitro che nel finale fischia un discutibile rigore per un atterramento di Lanzafame da parte di Aronica, siglato da Amoruso. Fino a quel momento i partenopei erano in vantaggio di una rete siglata da Denis.

La Roma, invece, vince di rimonta a Bergamo, con l’Atalanta, per 2-1, raggiungendo quota 21 punti e accomodandosi tra le squadre che aspirano a un posto nei tornei continentali, a sole tre lunghezze dal quarto posto. I bergamaschi, che invece restano nelle zone basse della classifica, vanno in vantaggio al 13′ con Ceravolo. Al 44′ pareggia Vucinic con un colpo di testa. Nella ripresa, al 65′, ci pensa Perrotta, su assist di Vucinic, a siglare la rete della vittoria.

Altri risultati Lazio-Bologna 0-0, Chievo-Palermo 1-0 (gol di Abbruscato ed esordio amaro di Delio Rossi sulla panchina dei siciliani), Bari-Siena 2-1 (altro esordio negativo per il neo allenatore dei toscani Alberto Malesani; ospiti in vantaggio al 3′ con Vergassola, rimonta dei pugliesi al 33′ con Masiello e al 48′ con Greco). Gli anticipi di sabato hanno visto il netto 3-0 del Genoa sulla Sampdoria nel derby ligure e la vittoria per 2-0 dell’Udinese sul Livorno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico