Esteri

Pakistan, attacco kamikaze davanti hotel: 34 morti

 RAWALPINDI (Pakistan). Almeno 34 persone sono morte e altre 30 sono rimaste ferite nella potente esplosione che ha colpito la città pachistana di Rawalpindi, nei pressi di un albergo.

Lo dicono fonti dei soccorsi. L’attentato è stato provocato da un kamikaze in moto si è fatto esplodere in prossimità di una fila di persone che erano in attesa di ritirare il loro stipendio nel parcheggio dell’hotel Shalimar. “Abbiamo trovato brandelli di un vestito bruciato dall’esplosivo e frammenti del corpo del kamikaze”, ha detto un responsabile della polizia.

Come detto, decine i feriti, secondo fonti della polizia e del personale di soccorso. “L’esplosione è stata assordante e una densa nuvola di fumo si alza da un edificio. Ho corso più che ho potuto per allontanarmi”, ha detto un testimone, Sajid Khan, interpellato dall’emittente televisiva privata Dunya Tv.

L’area dell’esplosione è stata recintata e vietata al traffico. Lo Shalimar è un hotel a quattro stelle situato non lontano dal quartier generale delle forze armate pachistane. L’albergo è stato teatro il mese scorso del sequestro di dieci persone sfociato poi in un sanguinoso conflitto a fuoco che fece 23 vittime.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico