Montemaggiore

Alvignano, successo a Tirana per il baritono Landolfi

Francesco Landolfi ALVIGNANO. E’ tornato da Tirana con l’argento in tasca. Ancora un successo per il baritono di Alvignano Francesco Landolfi che lo scorso weekend in Albania è stato uno dei protagonisti del X Festival-Concorso Internazionale di Canto Lirico “Maria Kraja”.

Una esperienza oltre frontiera che ha messo a dura prova il giovane talento dell’Alto Casertano: alla prima selezione erano infatti 98 i cantanti partecipanti, artisti provenienti da ogni parte del mondo, e tra questi sono stati ammessi alla semifinale soltanto in 20 ed alla finale poi in 10. Si sono contesi i premi soprani, mezzosoprani, baritoni, tenori ed un basso e Francesco Landolfi è stata l’unica voce maschile italiana arrivata alla fase finale.

In semifinale il baritono alvignanese ha eseguito due arie: dal “Rigoletto” di G. Verdi “Cortigiani vil razza dannata” e dall’ “Andrea Chenier” di U. Giordano “Nemico della Patria”, mentre in finale, come pezzo scelto dalla giuria, ha interpretato nuovamente il monologo di Gerard dall’Andrea Chenier.

In tutte e due le serate i cantanti sono stati accompagnati dall’Orchestra Nazionale di Tirana diretta dal Maestro Claudio Buechler. Si sono esibiti sul palco dell’Accademia delle Belle Arti di Tirana artisti che rappresentavano la Bulgaria, l’Austria, l’Ucraina, gli Stati Uniti, la Romania, la Grecia, la Spagna, il Kosovo, i Paesi Bassi, l’Albania e l’Italia con tre concorrenti, una manifestazione condotta dal direttore artistico e conduttrice Zana Cela e trasmessa sul canale nazionale TVSH.

La commissione era composta da esponenti di rilievo mondiale della lirica come Nicholas Payne, (responsabile artistico Opera Europa), Joan Matabosch (Direttore Artistico Gran Teatro del Liceu di Barcellona), Hein Mulders (Opera Theater Nederland), Luca Targetti (Responsabile artistico Teatro La Scala di Milano), Andreas Tselikas (Greek National Opera), Giovanna Lomazzi (Vicepresidente As.Li.Co.-Italia), Danusa Luknisova (Agenzia Dancart-Italia), Beki Jashari (Kosovo), Burhan Spahiu (Albania) e Zana Frascheri (Albania).

La giuria ha assegnato il Primo Premio al soprano albanese Evis Mula, il Secondo a Francesco Landolfi ed il Terzo al soprano statunitense Michele Trovato. Ennesimo successo dunque per l’artista matesino prossimamente impegnato a Klagenfurt (Austria) per l’Aida dove ricoprirà il ruolo di Amonasro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico