Matese

Raviscanina, “Premio Olmo”: ecco le nomination

Aldo MasulloRAVISCANINA. Prime indiscrezioni sui possibili candidati al Premio Olmo “A. De Sisto 2009”, giunto alla sesta edizione.

La manifestazione si terrà domenica 8 novembre, dalle ore 17, nell’auditorium “Gaudium et Spes di Raviscanina. Tante le novità di quest’anno che faranno parte della rassegna culturale. Saranno premiati la letteratura, il giornalismo (il premiato sarà l’inviato di punta di Canale 5 Fabio Tamburini)lo sport, il sociale: l’imprenditoria di successo, “la città della cultura”, uno speciale reparto provinciale delle Forze dell’Ordine, il libro con un’apposita rubrica “Leggendo leggendo” e la musica. Due i segmenti nuovi che si sono aggiunti quest’anno. Il laboratorio teatrale e il teatro che verranno premiati separatamente. Poi un riconoscimento, altra novità della serata, sarà finalmente dato per la prima volta all’informazione locale.

Tra i premiati per la letteratura il filosofo professor Aldo Masullo (nella foto), premiato dallo scienziato del Cnr professor Antonio Malorni, per lo sport la medaglia d’oro ai mondiali di Milano di pugilato Domenico Valentino, la sezione musica al coro “Regesta Cantorum” di Piedimonte Matese che si è recentemente esibita anche all’auditorium della Rai di Napoli; per la storia locale lo scrittore Emilio Bove, importante targa speciale al Nucleo investigativo provinciale dei carabinieri di Caserta diretto dal capitano Costantino Airoldi, per le numerose operazioni anticamorra degli ultimi mesi che sarà ritirato direttamente dal comandante provinciale colonnello Crescenzio Nardone; il teatro andrà alla Compagnia “Liberato Venditti” di Piedimonte Matese, “Città della cultura” per il numero più alto di eventi culturali organizzati nel corso dell’anno andrà invece alla cittadina di San Potito Sannitico. Per l’informazione locale casertana, altra novità della rassegna, verrà premiato il direttore della Gazzetta di Caserta Pasquale Clemente.

Nel corso della serata verrà anche presentato alla stampa un progetto editoriale: che prevede la nascita di una web tv con un tg flash locale prodotto nell’alto casertano con un mini dibattito sull’importanza dell’informazione locale condotto dal giornalista Pasquino Corbelli. Sorpresa e, perché no, anche per gli amanti del gusto: infatti è prevista al termine della kermesse una degustazione di prodotti tipici è in esclusiva per il “Premio Olmo”, lo straordinario spumantino presentato ed offerto dell’Azienda Vitivinicola Di Costanzo.

inviato da Lorenzo Applauso

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico