Cesa

Riparte il 23 novembre la raccolta differenziata

raccolta differenziataCESA. Più impegno da parte di tutti per la raccolta differenziata, un pò più di responsabilità e di senso civico…

…èquello che chiede l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo De Angelis a tutti i cittadini per far decollare la raccolta differenziata. Dal prossimo 23 novembre, infatti, ripartirà la raccolta “porta a porta” per i rifiuti suddivisi preventivamente in: umido, plastica e alluminio, carta e cartone ed il resto non riciclabile.

In particolar modo la frazione organica della spazzatura (umido) dovrà essere inserita nei sacchetti biodegradabili Mater-bi, distribuiti tutti i mercoledì dalle ore 9.30 alle ore 12, e posti all’esterno delle abitazione entro le ore 22. Per il materiale riciclabile resta in vigore il calendario già in programma; quindi la raccolta della plastica e dell’alluminio avverrà il martedì mattina, quella della carta e del cartone il giovedì mattina. Per il vetro ci sono le apposite campane distribuite in vari punti del territorio; gli indumenti potranno essere devoluti in beneficenza inserendoli nei cassonetti onlus; pile scariche e farmaci scaduti dovranno essere inseriti negli appositi contenitori strdali. Saranno raccolti il lunedì mattina, invece, i cartoni delle utenze commerciali che dovranno essere accumulati all’esterno del negozio al fine di evitare intralci al traffico cittadino. Infine, per segnalare la presenza di rifiuti ingombranti i cittadini dovranno chiamare il numero dell’ufficio servizi Rsu: 0818154331 e chiedere del geometra Cesario Alma.

L’obiettivo della raccolta “porta a porta” è quello di aumentare la percentuale della differenziata che ad oggi oscilla tra il 13 ed il 14 % e che dovrebbe raggiungere la quota del 25% entro la fine dell’anno pena l’aumento dell’imposta Tarsu. Oltre alla raccolta differenziata, nell’ambito della tutela dell’ambiente l’amministrazione comunale ha in programma la creazione di un’isola ecologica, che dovrebbe sorgere sull’ex “campo del prete” in via Piave, e la promozione del mercato dell’eco scambio per promuovere la cultura del riuso e ridurre la quantità di rifiuti da smaltire. Viene ribadita, quindi, la necessità di salvaguardare gli interessi pubblici connessi all’ambiente attraverso una riduzione delle quantità di rifiuti indifferenziati da smaltire nonché di perseguire il raggiungimento degli obiettivi fissati per la raccolta differenziata ed evitare così aggravi e penalità previste dalle disposizioni del Commissario di Governo per l’Emergenza Rifiuti in Campania.

A tutta la cittadinanza sarà distribuita la brochure informativa che spiegherà in dettaglio le modalità e le regole di svolgimento della raccolta differenziata che tutti dovranno rispettare pena l’applicazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente.

“Un paese cresce – affermano il sindaco Vincenzo De Angelis e l’assessore all’Ambiente Nicola Autieroanche grazie all’attenzione costante per la tutela dell’ambiente. La raccolta differenziata condominiale è un significativo passo verso la gestione più razionale dei rifiuti. Collaborare è semplice: basta un minimo comportamento quotidiano seguendo le regole e i consigli contenuti nel depliant che sarà distribuito in maniera capillare in tutto il paese. Dobbiamo imparare a gestire i rifiuti di casa nostra, – concludono – collocandoli negli appositi contenitori e rispettando le regole per ottimizzare le nostre condizioni di vita, difendere l’ambiente e offrire ai nostri figli un futuro migliore”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, "Il passato nel presente": giornata di studio al Maschio Angioino - https://t.co/m8wqE2cyS6

Trentola Ducenta, Luigi Lorvenni in campo per Sagliocco Sindaco - https://t.co/xXdmunkbnU

Governo, Mattarella convoca Fico per incarico esplorativo - https://t.co/Mqb1xNAidC

Regionali Molise, vince Toma del centrodestra. Fi supera Lega: Berlusconi esulta - https://t.co/Ku8samSxvX

Condividi con un amico