Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, maggioranza litiga su nomina presidente Commissione Bilancio

Comune di CasapesennaCASAPESENNA. I capigruppo di maggioranza (Pd, Udeur, Udc, gruppo misto di area Pdl), giovedì sera si sono riuniti per decidere il nome del presidente della commissione Bilancio.

A seguire doveva esserci la prima riunione dell’organo comunale. Nel frattempo, l’opposizione era in attesa e, col passare del tempo, indispettita, ha abbandonato l’aula. A quel punto sono rimasti soltanto il presidente del Consiglio Saverio Diana, Antonio Donciglio e Mario Fontana. Quest’ultimo, nel verbale di riunione, ha dichiarato di sentirsi “offeso dall’indecoroso comportamento dei consiglieri di maggioranza”, sottolineando “la sistematica assenza dei consiglieri alle riunioni, l’impossibilità della commissione di nominare il presidente, il continuo rinvio, che dimostrano in modo inequivocabile la crisi della maggioranza”.

Sembra che, all’interno della maggioranza, il disaccordo vi sia tra il gruppo del Pd rappresentato da Raffaele De Rosa e il gruppo misto area Pdl. Già il primo rinvio per la nomina del presidente della commissione bilancio aveva creato qualche contrasto nella maggioranza e la riunione di giovedì sera dei capogruppo di maggioranza era stata convocata per ritrovare unità. Ma ciò non è accaduto, tanto che nei corridoi della politica, alla luce di tali episodi, già si parla di qualche rimpasto.

“E’ grave quello che sta accadendo, devono smetterla di fare ricatti per qualche carica da ricoprire, per avere più peso nei partiti di appartenenza o a cui si aspira di appartenere”, afferma l’ingegner Mario Fontana, del gruppo di minoranza “Uniti per Cambiare”, che poi invita l’assessore De Rosa “a non fare solo opere di facciata e a pretendere a tutti i costi qualche carica in più in qualche commissione, vada al sodo e metta in condizione la scuola di poter funzionare in modo adeguato, visto che ha la delega alla pubblica istruzione”. Il gruppo “Insieme per Cambiare” fa appello al presidente del Consiglio comunale affinché “un suo immediato e autorevole intervento rispedisca il clima di veleni e ricatti alle sedi di partito e riporti il Comune ad una sana e corretta vita amministrativa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico