Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Abbattimenti, comizio pubblico Pd-Udc a San Cipriano

DianaSAN CIPRIANO. Un comizio pubblico carico di aspettative quello tenuto in Piazza Marconi domenica mattina. In molti sono accorsi per manifestare la propria opinione sul delicato tema dell’abusivismo, legato all’abbattimento ed all’acquisizione di case. video

Si sono alternati sul palco i rappresentanti dei partiti di Pd e Udc, Agostino Cerullo, Pasquale Cerullo, Lorenzo Diana e l’avvocato Giuseppe Tamburino che ha spiegato alla platea i risvolti legali della vicenda. I numeri parlano chiaro. Nella sola cittadina di San Cipriano sono oltre 1200 le abitazioni costruite in assenza di piano urbanistico, 300 a Casapesenna, 800 a Casal di Principe, 700 a Villa Literno. Se questi edifici dovessero essere abbattuti, i comuni procederanno a danno dei proprietari, pagando le ruspe e le conseguenti spese tecniche con i fondi messi a disposizione dalla Cassa depositi e prestiti. Fondi naturalmente solo anticipati che dovranno essere poi restituiti dai singoli proprietari. Il fascicolo è ora nelle mani del dottor Donato Ceglie della Procura di Santa Maria Capua Vetere.

Da non sottovalutare l’importanza politica dell’evento. Sembra infatti che sia proprio il senatore del Pd Lorenzo Diana il più papabile tra coloro che il prossimo anno concorreranno per indossare la fascia di primo cittadino. Questa cosa sembra ancora più avallata dalla presenza dei rappresentanti del partito di Casini, che potrebbero appoggiare tale candidatura, intravedendo in Diana la persona migliore per sanare un territorio difficile come quello sanciprianese.

Comizio su abbattimenti – 1^ Parte

Comizio su abbattimenti – 2^ Parte

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico