Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

“Premio comune a cinque stelle”, manifestazione nazionale a Camigliano

Vincenzo CennameCAMIGLIANO. Parte oggi la lunga escalation di eventi in programma a Camigliano per l’assegnazione del premio Comune a cinque stelle, il riconoscimento per le buone pratiche amministrative promosso dall’associazione nazionale Comuni virtuosi d’Italia e patrocinato dall’Anci.

Etica, legalità, ambiente, nuove forme di sviluppo puntando al giusto connubio fra tradizione e modernità saranno i temi portanti di convegni, dibattiti, incontri che vedranno il coinvolgimento di sindaci provenienti da tutta la penisola.

Per la prima volta in Campania, la manifestazione di consegna del premio – che vuole essere un’occasione di riflessione sui modelli di gestione pubblica – si terrà da mercoledì 18 a domenica 21 novembre. Ma prima di entrare nel cuore dell’evento, a Camigliano si svolgerà una tre giorni che prenderà il via domani con un focus sulle risorse idriche e sui tentativi della privatizzazione, alla presenza di padre Alex Zanotelli, presente alla sala Europa alle 18. Sabato sarà piazza Kennedy protagonista con l’accoglienza degli scout della provincia di Caserta e nel pomeriggio in scaletta, la presentazione del libro di Sergio Tanzarella “Gli anni difficili”, Lorenzo Milani, Tommaso Fiore e le esperienze pastorali”, seguita dalla proiezione del film “Fortapasc” sull’uccisione del giornalista del Mattino Giancarlo Siani.

La domenica, invece, dopo l’animazione in piazzetta Europa, sarà la volta della presentazione del libro di Monsignor Raffaele Nogaro “Il vangelo a Caserta” con Orazio La Rocca. Si concluderà con la presentazione del progetto “ambiente e legalità, teatro, danza, musica e percussioni”.

La tre giorni preluderà la successiva settimana nella quale saranno presentati i progetti più significativi realizzati nell’ottica di una pianificazione sostenibile: dall’utilizzo dei beni confiscati all’incontro con tutti i sindaci dei comuni virtuosi, dall’inaugurazione del villaggio del gusto al convegno sullo sviluppo compatibile con il territorio.

Il Comune di Camigliano, guidato dal giovane sindaco Vincenzo Cenname, sarà animato dalla presenza degli amministratori locali e dai rappresentanti dei circa cento comuni che hanno partecipato al bando indetto per il premio.

Il centro di appena duemila anime, situato alle porte di Capua, porterà la Campania alla ribalta nazionale, non per le solite vicende negative, ma per l’applicazione di modelli amministrativi in grado di offrire risposte all’esigenza del rilancio, della qualità dei servizi, della vivibilità. Ecopannolini, led perpetuo, raccolta degli oli vegetali sono solo alcuni dei progetti promossi da Camigliano, a pieno titolo entrata a far parte dei comuni virtuosi d’Italia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico