Campania

Regionali, Fini: “Inopportune alcune candidature”. Messaggio per Cosentino

Gianfranco Fini Nicola CosentinoNAPOLI. Ospite a Che tempo che fa, il presidente della Camera Gianfranco Fini ha parlato delle regionali del prossimo marzo, reputando “inopportune” alcune candidature del Pdl, nonostante queste abbiano “un sacco di voti”.

Un chiaro messaggio, almeno così sembra, al sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino, papabile candidato del Pdl alla presidenza della regione Campania, che alcuni pentiti, secondo alcune indiscrezioni pubblicate da L’Espresso, reputano vicino al clan camorristico dei casalesi.

Il conduttore Fabio Fazio, non a caso, ha chiesto all’ex leader di An se si riferisse proprio a Cosentino. “Anche a me- ha risposto Fini – è capitato di sentire discorsi tipo ‘quello deve essere candidato perché ha un sacco di voti, perché conta nella zona’. La politica farà un passo avanti quando dirà: meglio non candidarlo perché anche se ha un sacco di voti, magari quei voti dipendono da poteri non trasparenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico