Campania

Abusi su minori rom, arrestato preside Universita’ popolare di Casaluce

 CASERTA. Mario D’Angiolella, 62 anni, preside dell’Università popolare”Libero Istituto Accademico di Scienze Sociali”di Casaluce, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale su minori.

Il docente, originario di Villa di Briano (Caserta), avrebbe adescato minori stranieri, in particolare adolescenti nomadi di etnia bulgara. Gli abusi sarebbero avvenuti all’interno di un’abitazione di cui l’uomo disponeva in località “Santa Maria del Pantano”, nei pressi di Ischitella, sulla strada statale Domitiana.

L’arresto è stato compiuto nel pomeriggio di ieri dagli agenti della squadra mobile di Napoli, dopo una intera giornata di pedinamento ed osservazione, che ha permesso di individuare l’appartamento: uno squallido tugurio sporco e maleodorante, tuttora oggetto di un accurato sopralluogo per individuare ulteriori reperti scientifici utili alle indagini.

Le due giovani presunte vittime, di 14 anni, bulgari residenti a Mondragone, sono state riaccompagnate a casa ed affidati ai genitori. Le indagini proseguono per verificare le responsabilità dell’uomo in altri analoghi episodi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico