Aversa

Ciaramella: “Da solo a gestire le emergenze sanitarie cittadine”

Domenico CiaramellaAVERSA. “Tra pochi giorni il Pronto Soccorso dell’ospedale ‘Moscati’ di Aversa potrà contare su otto medici in più”.

L’annuncio arriva dal sindaco di Aversa Domenico Ciaramella, che continua: “Il Commissario straordinario dell’Asl Caserta, Antonio Gambacorta, mi ha comunicato che 42 medici, appartenenti a diverse branche specialistiche, hanno partecipato all’avviso pubblico che prevede l’incremento di organico medico del Pronto Soccorso”.

Come preannunciato dal commissario Gambacorta, nell’incontro avuto i sindaci delle realtà su cui insiste un presidio ospedaliero, è stato varato e sarebbe già nella fase di attuazione il piano provinciale della rete ospedaliera dell’Asl Caserta destinato a dare impulso alla soluzione dell’emergenza creata dalla carenza di personale nell’unità operativa di pronto soccorso dell’ospedale ‘Moscati’ di Aversa.

“Questa è una mia vittoria – ha detto il sindaco Ciaramella – ma anche una vittoria dell’intera Città di Aversa e di tutti i cittadini che usufruiscono dei servizi del nostro ospedale. Qualche tempo fa dissi al dottor Gambacorta che avremmo dovuto risolvere in tempi brevissimi l’emergenza che sta vivendo il pronto soccorso del ‘Moscati’. Non è possibile, infatti, che il pronto soccorso del nosocomio normanno, che è secondo in tutto il Sud Italia, in termini di affluenza, solo al Cardarelli di Napoli, che sia in continua emergenza a causa della carenza di personale. In un primo momento ci era stata prospettata l’impossibilità di fare assunzioni, cosa che, poi, si è resa indispensabile per colmare alcune lacune, almeno nell’immediato, all’interno del Pronto Soccorso”.

“Mi sono trovato solo – continua Ciaramella – a dover fronteggiare l’emergenza sanità. Un’emergenza nell’emergenza con le sue varie sfaccettature: emergenza ospedaliera, emergenza del pronto soccorso ed emergenza delle cliniche. Non mi sono abbattuto, ho richiamato l’attenzione degli organi preposti ed ora, ho ottenuto una prima vittoria con l’assunzione di otto medici presso il pronto soccorso. Ovviamente questo è solo un piccolo passo. L’emergenza non è terminata, ma continuerò a cercare soluzioni che possa riportare al centro di ogni interesse gli utenti che devono poter usufruire dei servizi sanitari senza preoccupazione alcuna”.

“Da oggi, inoltre – conclude Ciaramella – dietro sollecitazione del consigliere comunale Giuseppe Stabile, comincerò anche ad occuparmi del comparto medico sanitario e del personale infermieristico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico