Succivo

Di Santillo segretario dei Giovani Udeur di Succivo

Vito Di SantilloSUCCIVO. L’Udeur casertano non si arresta nonostante l’ennesimo colpo giudiziario e l’opera del segretario provinciale Angelo Brancaccio continua a raccogliere consensi.

Anche a Succivo, nei giorni scorsi, vi è stato un nuovo ingresso tra le fila del Campanile con la nomina a segretario dei Giovani Udeur di Vito Di Santillo (nella foto), 27 anni, già militante all’interno del Pdl.

“Sono particolarmente entusiasmato dalla nuova avventura che sto per intraprendere – afferma il giovane – essendo da sempre appassionato di politica. Il progetto dell’Udeur mi ha convinto da subito e soprattutto sono stimolato dalla grande possibilità che questo partito mi sta offrendo,ossia quella di rendere protagonisti e dare finalmente voce e spazio ai giovani,per troppo tempo trascurati. Sono già al lavoro al fine di creare un gruppo dirigente formato da giovani con la mia stessa passione e con il mio stesso scopo,ossia partecipare attivamente alla vita politica del nostro paese ma non solo. E’già nata una sinergia e collaborazione col Gruppo dirigente di Orta di Atella,dove l’Udeur è ormai una forza politica organizzata , forte e ben radicata sul territorio. Intanto ci tengo a sottolineare che con me faranno parte di questo gruppo alcuni giovani veramente in gamba come ad esempio e me cito solo uno, Salvatore Belardo, 23 anni, laureando in economia aziendale, già iscritto alla sezione di Orta di Atella in cuimilita da circa due anni all’interno della stessa”.

Rinnovato e riconfermato anche l’incarico di commissario cittadino per Tommaso Maisto, l’imprenditore già quota Udeur: “I presupposti ci sono tutti per creare un gruppo dirigente – afferma Maisto – che sia non solo alternativo ma competitivo alle prossime elezioni regionali e provinciali dove anche da Succivo esprimeremo candidati all’altezza delle competizioni che ci attendono nel prossimo marzo 2010”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico