Sant’Arpino

Via libera ai progetti per la sicurezza scolastica

Elpidio IorioSANT’ARPINO. Via libera dal consiglio comunale e dalla giunta ad importantissimi progetti per la sicurezza degli edifici scolastici santarpinesi.

Su proposta dell’assessore ai lavori pubblici, Elpidio Iorio, prima il civico consesso, riunitosi lunedì sera, e poi l’esecutivo guidato dal sindaco Eugenio Di Santo, hanno approvato progettualità che consentono al Comune di Sant’Arpino di partecipare all’apposito bando della Regione Campania e rivolto a quei centri con popolazione compresa fra i cinquemila e i ventimila abitanti. Se verranno approvati i progetti varati dall’amministrazione atellana per il 50% saranno co-finanziati dalla stessa Regione, che aveva posto quale requisito imprescindibile per partecipare al suddetto bando quello di prevedere una specifica voce all’interno del bilancio.

“Grazie al via libera del consiglio comunale – dichiarano il sindaco Di Santo e l’assessore Iorio – con un’apposita delibera di giunta abbiamo potuto specificare quali intereventi intendiamo fare nel caso in cui riuscissimo ad ottenere il placet della Regione. Si tratta di una serie di progetti volti alla sistemazione degli edifici scolastici cittadini che spaziano dall’eliminazione delle barriere architettoniche, a opere che servano ad innalzare gli standard di sicurezza dei plessi. In altre parole abbiamo colto al volo una possibilità concessa dalla Regione Campania e che, polemiche politiche a parte, potrà dimostrarsi di estrema utilità per consentirci di compiere un ulteriore salto in avanti nella qualità dell’offerta scolastica intesa in senso lato. Siamo convinti della bontà dei progetti approvati stamattina in giunta e come annunciato anche nel corso del consiglio comunale qualora ricevessimo il via libera da parte della Regione, già entro la fine dell’anno potremo partire con i lavori, in modo da riuscire nel più breve tempo possibile ad apportare quelle modifiche ai nostri plessi che li renderanno ancor più funzionali e moderni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico