Sant’Arpino

Calcio, il Sant’Arpino fermato ancora dalla sfortuna

 SANT’ARPINO. Si chiude a reti bianche il big match dei “Ludi Atellani” di Sant’Arpino tra la formazione locale e il Villa Literno, gara valida per la seconda giornata del campionato di prima categoria girone A.

Alla squadra di Renato Baldassarre, dopo l’eccellente prova nella gara di esordio in casa della Sannicolese, finita 1-1, non bastano le traverse di Fiorillo e Iavarone per agguantare l’intera posta in palio contro i villini. Al triplice fischio del direttore di gara, in casa atellana rimane tanta amarezza per non essere riusciti a conquistare una vittoria apparsa meritata.

Primo tempo equilibrato, i padroni di casa soffrono la maggior prestanza atletica dell’avversario, ma nei secondi quarantacinque minuti, l’Asd Città di Sant’Arpino stringe d’assedio l’area avversaria tuttavia il risultato nonostante la mole di gioco sviluppata non cambierà. Siamo solo all’inizio di stagione, sebbene siano arrivati due pareggi, la personalità e la qualità di gioco espressa dagli atellani fa ben sperare all’entourage del presidente Francesco Capone.

Il commento del dopo partita del trainer atellano Renato Baldassarre: “Il primo tempo è stato al quanto equilibrato, di fronte avevamo una squadra ben messa in campo e forte fisicamente. Nella ripresa – continua l’allenatore – abbiamo letteralmente dominato la scena, potevamo andare in gol in diverse occasioni vedi le traverse di Iavarone e Fiorillo, soprattutto nel finale l’occasionissima capitata sui piedi di Fiorillo. In questo momento abbiamo qualche defezione di troppo. Soprattutto a centrocampo, dove pesa l’assenza di Messina infortunato, inoltre, nel match contro il Villa Literno abbiamo perso dopo mezz’ora anche Capasso, senza contare sulle non perfette condizioni di Liguori. A parte questo, dobbiamo migliorare tantissimo in zona gol, creiamo tantissimo, ma manca ancora quella giusta cattiveria e convinzione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico