Santa Maria C. V. - San Tammaro

Avis, 50 delegazioni da tutta Italia radunate nella villa comunale

 SANTA MARIA CV. Quasi cinquanta delegazioni di donatori di sangue provenenti da gran parte del Centro Sud si sono date appuntamento domenica scorsaper onorare gli iscritti alla locale sezione comunale.

Radunatisi presso la Villa Comunale dove è stato possibile visitare un Tir del Comprensorio Avis Napoli 5 attrezzato per la donazione dell’aferesi i partecipanti alla XXI Festa del Donatore con i loro labari e con accanto i gonfaloni delle Amministrazioni Comunali, Curti, Capua, Sant’Ambrogio sul Garigliano, S.Maria C.V. e Recanati, hanno percorso Corso De Carolis e Corso Garibaldi in corteo accompagnati dalla banda della Scuola Media Mazzocchi e dai mezzi del Gruppo Motociclistico Sammaritano Sezione Camec.

Al Teatro Garibaldi, alla presenza del delegato regionale dell’Avis Campania Lino De Martino, del Presidente Provinciale dell’Avis di Macerata Silvano Donati, del Direttore Sanitario dell’Avis di Recanati Carlo Ambrosini, si è svolta la cerimonia di gemellaggio tra le due consorelle Avis siglata da Umberto Di Gennaro, per gli avisini locali e Daniela Elisei, Presidente dell’Avis di Recanati. L’atto di collaborazione ed solidarietà tra i due sodalizi avisini è stato firmato anche dal primo cittadino ospitante Giancarlo Giudicianni e dal vicesindaco della cittadina marchigiana Alessandro Biagiola.

 Successivamente in Piazza Mazzini è stato inaugurato, con la benedizione dell’Arcivescovo di Capua Monsignor Bruno Schettino, il monumento ai donatori di sangue, opera dell’artista Maria Bellanca, realizzato con il contributo dell’Amministrazione Comunale presente con diversi Consiglieri Comunali. La manifestazione, alla quale hanno preso parte anche rappresentanti dell’Avo, dell’Associazione Culturale Agorà, dell’Associazione Arma Aeronautica, Associazione Nazionale Carabinieri è continuata presso il Duomo dove è stata celebrata la S.Messa presieduta dall’ Arcivescovo di Capua.

La manifestazione si è conclusa con il pranzo sociale presso il Ristorante Russo Center di Pastorano. Durante il momento conviviale momenti di commozione quando è stata letta una poesia scritta da una ospite del campo “Globo” di Coppito e consegnata ad un giovane della Protezione Civile dell’Avis sammaritana fin dai primi giorni post sisma impegnata in Abruzzo.

inviato da Giovanni Della Corte

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico