San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Consiglio comunale, approvazione stazione unica appaltante

Raffaele NarducciSAN NICOLA LA STRADA. Coordinati dal presidente del Consiglio Comunale Raffaele Narducci, si sono svolti, martedì scorso, i lavori della conferenza dei capigruppo consiliari.

Alla riunione hanno partecipato il sindaco Angelo Pascariello, Luigi Landolfi (Insieme), Pasquale Delli Paoli (Pdl) Giuseppe Celiento (Ds), Nicola D’Andrea (Udc), Francesco Basile (Intesa), Pasquale Panico (Prc). Nel corso dei lavori è stata decisa la data del prossimo Consiglio Comunale che si terrà il 24 novembre, con inizio alle ore 18.00, con all’ordine del giorno l’adesione della Città di San Nicola la Strada alla “Stazione Unica Appaltante” con l’approvazione del relativo regolamento. Altri punti posti in discussione saranno il regolamento della somministrazione bevande ed alimenti e l’assestamento di bilancio.

Come si ricorderà lo scorso 15 ottobre, assieme ad altri trenta sindaci del casertano, il primo cittadino ha firmato, presso la sede della Prefettura di Caserta, la convenzione per la costituzione della Stazione Appaltante Unica Provinciale. Pascariello avrebbe voluto coinvolgere l’intero consiglio comunale ma la richiesta di sottoscrizione gli è giunta con solo 24 ore di avviso, togliendo, in pratica, la possibilità per Pascariello di convocare il consiglio comunale. Con la stazione unica appaltante tutte le procedure relative all’indizione ed all’aggiudicazione di gare d’appalto, oltre che alla fornitura di beni e servizi, saranno gestite direttamente presso la centrale unica istituita presso la Prefettura di Caserta.

La stazione unica appaltante, più in particolare, si occuperà dell’iter procedurale dell’affidamento di lavori, servizi e forniture il cui importo base sarà pari o superiore ai 250.000 euro e di beni da acquisire e di servizi di cui usufruire, il cui valore pecuniario sia stimato a partire da una cifra pari a 50.000 euro. In pratica, con l’adesione alla stazione unica appaltante, l’amministrazione locale rinuncia alla possibilità di avviare, in tale ambito, procedure di negoziazione così da garantire la massima trasparenza nelle operazioni di aggiudicazione di gare e appalti nel settore dei lavori pubblici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico